Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Melanie Deziel U33fHryBYBU Unsplash 1

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione.

In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. Vedremo insieme come cercare la giusta nicchia, cercare le parole chiave e come ottimizzare l’articolo lato SEO per posizionarsi su una determinata parola chiave: la money keyword.

Come sfruttare il traffico SEO per generare entrate con l’Affiliate marketing

Essere autorevoli rispetto ad una tematica è fantastico, poter monetizzare le tue conoscenze e la condivisione delle tue esperienze ancor di più! La sinergia tra affiliate marketing e traffico SEO è l’opportunità giusta per estrarre il massimo valore dalla tua competenza rispetto ad un determinato ambito, posizionando link di affiliazione all’interno della tua web property puoi monetizzare i tuoi contenuti grazie alle commissioni generate dalle vendite di prodotti di terzi, semplificando promuovi i prodotti o i servizi di un inserzionista e ottieni una commissione come premio.

Quali sono i passi da seguire per preparare contenuti editoriali in grado di generare valore?

Sicuramente questo lavoro richiederà del tempo prima di vedere i primi visitatori e i primi risultati, infatti non scoraggiarti subito perché è risaputo che “good things come to those who wait” (Le cose buone arrivano a chi sa aspettare).

Non perdiamo dunque altro tempo e passiamo ad esaminare gli step principali da seguire per creare contenuti rilevanti in ottica affiliate marketing:

  • la scelta della nicchia
  • la ricerca della money keyword
  • l’adesione al programma di affiliazione
  • l’ottimizzazione dell’articolo lato SEO

La scelta della nicchia

Per iniziare è necessario scegliere una nicchia di mercato, una nicchia può essere un tuo interesse o un argomento rispetto al quale sei competente in alternativa è possibile individuare nicchie correlate a trend o nuovi prodotti/servizi appena usciti sul mercato; come ad esempio l’individuazione di nuove tendenze nel settore moda e lifestyle. In generale un altro segnale sul quale mantenere alta l’attenzione è il dibattito sui media di qualsiasi formato (tv, radio, giornali e social media), se senti parlare spesso di una moda o di nuovo prodotto è possibile che quello sia il settore giusto in cui buttarsi.

Per aiutarti in questa attività puoi usare uno strumento come Google Trends per individuare i termini più ricercati al momento.

Una volta individuata la nicchia all’interno della quale operare sarà necessario individuare le money keyword che permetteranno di generare entrate passive promuovendo prodotti o servizi di terzi.

 

 

La ricerca della money keyword

Per generare vendite con l’Affiliate marketing a partire da traffico organico dopo aver individuato la giusta nicchia è opportuno identificare le cosiddette money keyword ovvero delle parole chiave che abbiano le seguenti caratteristiche:

  • Buon volume di ricerca (consigliato un minimo di 3.000 ricerche mensili)
  • Bassa competitività (sono battibili i siti posizionati in top 10 su Google per quella keyword?)
  • Monetizzabile tramite affiliazioni (il prodotto/servizio che andrò a promuovere, ha un programma di affiliazione?)

Come individuare le money keyword

Trovare le money keyword può sembrare un compito all’apparenza molto complicato, tuttavia, se ti soffermi a pensare ai bisogni della tua nicchia ti sarà più immediato il contesto all’interno del quale andare a scovarle. Se proprio ti trovi immerso nella nebbia allora potresti richiedere aiuto ai vari strumenti di ricerca di parole chiave messi a disposizione da varie aziende che aiutano i marketer nella loro operatività (Semrush, SeoZoom per citarne alcuni); non dovrai altro che digitare il termine riferito alla tua nicchia e vedere le parole chiave a corrispondenza.

Individuato un gruppo di keyword potenzialmente interessanti per la nicchia individuata si consiglia di:

  • Analizzare e scegliere la migliore variante di parola chiave (con più volume di ricerca)
  • Determinare il valore della keyword
  • Analizzare la competitività e la battibilità dei competitor

 

Verificato che il volume di ricerca sia oltre le 3.000 ricerche mensili, il secondo dato da prendere in considerazione è il CPC. Questo dato serve a comprendere il valore della parola chiave e, di conseguenza, la possibilità di un’eventuale monetizzazione. Il CPC è il costo ipotetico al click sugli annunci sponsorizzati che Google mostra tra i primi risultati per quella parola chiave nel motore di ricerca. Il valore del CPC è utile per determinare quanto un potenziale advertiser è disposto a pagare per essere visibile su Google per quella parola chiave, si può dedurre quindi che più il CPC è alto, più chi investe dovrebbe avere un ritorno di investimento maggiore.

In seguito sarà necessario verificare la competitività della keyword e la battibilità dei competitor andando ad analizzare la SERP, detta anche pagina dei risultati di ricerca, per esaminare quali siti sono posizionati per una determinata keyword. Fatto questo puoi passare alla ricerca del programma di affiliazione adatto a generare conversioni a partire dalle tue money keyword.

Stesura dell’articolo

La fase finale riguarda la creazione del contenuto che andrà ad ospitare le money keyword individuate. Si può trattare di una guida o di una recensione un aspetto fondamentale sarà quello di proporre contenuti di qualità, risolvere effettivamente un problema e rispondere in maniera efficace alle esigenze del visitatore.

Una volta creato e pubblicato il tuo articolo occorre attendere che il motore di ricerca si accorga del contenuto e completi la sua indicizzazione.

Adesso dovrai solo armarti un po’ di santa pazienza e attendere che i visitatori inizino a leggere il tuo articolo e ad affidarsi ai tuoi consigli, dopo di che attendere che comincino ad acquistare i prodotti e/o servizi che stai promuovendo, con il tempo i tuoi sforzi editoriali cominceranno a dare i suoi frutti.

Sei un content publisher alla ricerca di fantastici programmi di affiliazione per monetizzare i tuoi articoli? iscriviti alla nostra piattaforma non vediamo l’ora di iniziare conoscerti e di iniziare a collaborare insieme

PAOLA

Paola Cecchini

Account Manager


Previous:

TradeTracker incontra Officine08

TradeTracker incontra Officine08

Next:

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più