Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Influencer Marketing: Intervista a Margherita Zama, Marketing Manager della sede italiana di Augure

Intervista: Blog di Trade Tracker Italy

Risponde: Margherita Zama, Marketing Manager della sede italiana di Augure, leader europeo nel software per l’Influencer Engagement.

Data: 24 giugno 2015

 

Oggi si sta facendo largo nel mercato una nuova tendenza di Marketing: L’influencer Marketing.

Per avere un quadro generale di questa disciplina, i suoi punti di forza e le sue prospettive, viene sentito il parere di Margherita Zama, Marketing Manager della sede italiana di Augure, leader europeo nel software per l’Influencer Engagement.

 

Quale è la sua definizione di Influencer Marketing?

L’influencer Marketing è la capacità di trasmettere il messaggio giusto, alla persona giusta, al momento giusto. Occorre sapere cosa vogliamo dire, le ragioni per cui vogliamo dirlo e conoscere le tempistiche della nostra comunicazione. Questa disciplina è sempre esistita, oggi però sono cambiati i canali, i formati e la maniera in cui le persone comunicano.

 

Quali sono i punti di forza di questa tendenza?

L’importanza di sapersi distinguere e scambiare messaggi sempre più pertinenti e di qualità; per questo motivo gli influencer sono considerati la leva essenziale per diffondere il messaggio dei brand. Il rapporto con gli influencer permette di dare credito ai prodotti sulla base del network, della community, della condivisione; gli influencer sono i nuovi punti di forza di questa tendenza perché possono comunicare a centinaia di migliaia di persone in target con il brand. Gli influencer permettono la realizzazione di una comunicazione differente, con modalità a cascata che consente di amplificare la portata dei messaggi del brand.

 

Content Marketing e Influencer Marketing sono due aspetti che hanno due obiettivi importanti da raggiungere: quello di conquistare le persone con contenuti convincenti e ottenere al tempo stesso un’interazione sempre maggiore attraverso l’influenza da parte degli individui di riferimento. Come si possono unire le due cose e soprattutto esistono strumenti e azioni che possono permettere il loro utilizzo in maniera efficace?

Innanzitutto Content Marketing e Influencer Marketing non esistono l’uno senza l’altro. Senza gli influencer il contenuto rimane fermo, senza grandi possibilità di sviluppo; senza contenuto, invece, non è possibile scambiare e condividere informazioni rilevanti per il target d’elezione. Sono due le fasi da tenere in ampia considerazione nel raggiungimento degli obiettivi di brand: la prima è quella dell’ascolto, in cui è possibile raccogliere degli insight sulle diverse modalità di interazione degli influencer; la seconda è quella che riguarda la creazione di un contenuto, in stretta collaborazione con gli influencer. La qualità del contenuto è dunque essenziale: in base alla qualità del messaggio è possibile collaborare con gli influencer più pertinenti.

 

In base alla tua esperienza, pensi che ci siano dei settori che possono ottenere dei risultati maggiori?

Ogni settore ha i propri influencer di riferimento, ne consegue che tutti i settori sono coinvolti nelle attività di Influencer Marketing. Quelli che hanno più riscontro, al momento, sono quelli legati ad esperienze visive come quelli attivi nei settori del fashion, del food e del travel.

 

Quali credi sono le sfide future in questo ambito?

L’aspetto emozionale diventa una priorità perché il rapporto tra marchi e influencer permetterà di facilitare l’atto di acquisto e di fidelizzazione del consumatore. È di assoluta importanza per le aziende creare e ottimizzare, in base all’aspetto emozionale e all’esperienza, gli strumenti di CRM e di tracking. Riuscire a personalizzare l’approccio sarebbe un successo, per quanto paradossalmente le aziende si rivolgano a milioni di persone. Ed è proprio questa la chiave del successo dell’Influencer Marketing, la personalizzazione dei messaggi e dei contenuti.

Potrebbero interessarti anche...

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più

Publisher Spotlight: Discoup

Una breve presentazione della vostra realtà. Discoup è nato nell’ormai lontano 2013 e da allora è cresciuto molto velocemente, diventando il punto di riferimento italiano per i codici sconto e le offerte. Dagli esperti del settore siamo riconosciuti come miglior publisher italiano e ad oggi collaboriamo con oltre 1.300 e-commerce per garantire un risparmio vero [...]

Scopri di più

Piattaforma e-commerce che hai, implementazione di TradeTracker che trovi!

Se stai leggendo questo articolo saprai che TradeTracker è una piattaforma di tracciamento e monitoraggio di transazioni provenienti da determinate attività promozionali online. Per far comunicare il tuo e-commerce con la nostra piattaforma, dunque, sarà necessario settare e configurare uno script sul sito. TradeTracker ti permette di fare questo per mezzo di pochi semplici passaggi, [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Pentole Professionali

Se durante il lockdown sei uno di quelli che ha impastato, bollito, dorato in padella qualsiasi cosa, questa intervista potrebbe fare al tuo caso. All’interno della rubrica advertiser di TradeTracker Jessica Baldassarri – Responsabile Commerciale di Pentole Professionali presenta l’azienda e ci parla della sua esperienza con l’affiliate marketing: Descrivi Pentole Professionali con 5 aggettivi: [...]

Scopri di più