Ultimi Tweet

Post recenti su Facebook

This message is only visible to admins.

Problem displaying Facebook posts.
Click to show error

Error: An access token is required to request this resource.
Type: OAuthException

Latest Videos

TradeTracker’s International Performance Marketing Award submission

Real Attribution Launch Event With Launch Partner TMG

Una presenza globale

TradeTracker è presente a livello internazionale, e in quanto membri della comunità on-line, conosciamo meglio di chiunque altro la capacità di Internet di far diventare i confini nazionali irrilevanti.

La nostra presenza con uffici in tutto il mondo ci aiuta a rimanere presenti e attivi sui singoli mercati nazionali, cosi come anche l'apertura di un network di potenziali partner internazionali.

L'ambizione di crescere ci ha portato ad essere presenti in oltre 19 paesi diversi, mentre continuiamo a fare piani di sviluppo per la nostra prossima grande avventura.

North America

06 October, 2014 by agaranin Archivio ttnews

Groupon, il popolare portale di scontistica tramite acquisto di coupon, ancora una volta dimostra di volersi allontanare dal suo core business originale e di virare verso altri mercati. E lo fa con la creazione dell'applicazione Snap che promette di restituire il denaro utilizzato per l'acquisto in generi alimentari.

Come funziona? In pratica Snap - disponibile sia su iOs che Android - dispone di una nutrita lista di generi alimentari ma anche beni di consumo confezionati. Se si effettua un acquisto in uno dei negozi convenzionati e poi si invia la foto scattata che ritrae lo scontrino, Groupon invierà al cliente l'importo accumulato una volta raggiunti i venti dollari. Al momento il servizio è attivo in Canada e negli Stati Uniti ma l'intenzione è quella di allargare i mercati coinvolti una volta che verranno confermate le potenzialità del servizio. E di potenzialità devono essercene molte se è vero, come dichiarano dallo stesso Groupon, che al momento sono circa due milioni i canadesi che quotidianamente utilizzano l'applicazione.

L'idea nasce dalla necessità di trovare una valida alternativa ai coupon cartacei tradizionali, soprattutto perchè nonostante il portale sia on line da molto tuttavia i pagamenti elettronici, soprattutto tramite mobile, non sono ancora decollati del tutto. A questo punto, però, nasce la necessità di Groupon ti incentivare gli utenti a scaricare la nuova applicazione. Per ottenere ciò, Groupon ha preparato una serie di offerte imperdibili: ad esempio, offre la restituzione di un dollaro ogni gallone di latte acquistato (l'equivalente di circa quattro litri nel sistema internazionale); lo stesso importo è previsto per ogni fetta di pane. Non pago di questa iniziativa, il portale di scontistica ha anche lanciato un concorso a premi: entro l'11 Novembre tutti coloro che utilizzeranno l'applicazione in un negozio, concorreranno all'assegnazione del primo premio di tredicimila dollari, quello che Groupon ritiene essere l'equivalente della spesa annuale di una famiglia media americana composta da quattro persone.

Il portale Groupon è on line dal 2008, primo fra tutti ad offrire un servizio di scontistica del genere. Negli anni, inoltre, la società ha ampliato e diversificato la sua offerta con prodotti e servizi ben al di là del classico coupon, arrivando anche a stringere accordi commerciali con grandi gruppi come Macy, American Eagle e Best buy per l'offerta di coupon speciali nella sezione 'omaggi'. Ha inoltre iniziato a promuovere il servizio di prenotazione di ristoranti esclusivamente di lusso e di tanto altro ancora. Un tentativo, questo, di risollevare le sorti del portale le cui azioni negli ultimi periodi sono vertiginosamente calate arrivando a toccare un ribasso del 44% rispetto ai valori dello scorso anno.

Per il momento gli investitori sembrano molto impressionati. Riuscirà l'app Snap a dare una scossa al mercato?