Una presenza globale

TradeTracker è presente a livello internazionale, e in quanto membri della comunità on-line, conosciamo meglio di chiunque altro la capacità di Internet di far diventare i confini nazionali irrilevanti.

La nostra presenza con uffici in tutto il mondo ci aiuta a rimanere presenti e attivi sui singoli mercati nazionali, cosi come anche l'apertura di un network di potenziali partner internazionali.

L'ambizione di crescere ci ha portato ad essere presenti in oltre 19 paesi diversi, mentre continuiamo a fare piani di sviluppo per la nostra prossima grande avventura.

North America

Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

9 esperti di marketing rispondono alla domanda : come hai iniziato?

In queste brevi interviste di marketer di successo, vedremo persone che, anche iniziando in settori assai diversi, hanno trovato il loro sbocco professionale più appagante nel marketing.

Rand Fishkin

Fondatore di Moz

Io, in realtà, è come se avessi sempre vissuto nel marketing. Gillan, mia madre, aprì una società di consulenza di marketing nel 1980, aiutando le piccole imprese locali. Io ho passato un sacco di pomeriggi nei suoi uffici. Poi, al liceo e al college, ho iniziato a costruire siti web, prima per divertimento, poi per i suoi clienti.

[ Guarda il profilo di Rand su Linkedin ]

Quando ho abbandonato l’Università, nel 2001, sono andato a lavorare a tempo pieno con mia madre, che è diventata co-fondatrice, assieme a me, di SEOmoz, ora Moz.

Alec Biedrzycki

Channel Marketing Associate, HubSpot

Mi sono laureato in Marketing presso la Bentley University. Nonostante questo, nel 2008, ero senza lavoro. La svolta l’ho avuta in modo piuttosto particolare nel 2009, con un video che feci e postai sul web dove cantavo una canzone scritta da me: “hire me”. Grazie ai contatti e alle interviste che questo video mi ha procurato, alla fine dello stesso anno ho ottenuto lavoro presso un’agenzia di marketing.

[ Guarda il profilo di Alec su Linkedin ]

Mike Volpe

Chief Marketing Officer, HubSpot

Mi sono laureato in economia e scienze politiche. Il mio primo lavoro era relativo all'”investment banking” nel settore tecnologico. Dopo due anni, mi pareva che non stessi imparando molto, così ho pensato che avrei dovuto provare qualcosa di nuovo.

La svolta l’ho avuta durante un pranzo con una signora con la quale avevo lavorato. Lei intendeva fondare una startup. Poiché anche a lei era piaciuto lavorare con me, mi ha offerto di partecipare alla startup. Era il periodo del “dot-com” e io, ventitreenne, ho avuto modo di spendere milioni in pubblicità. Come è successo a un sacco di aziende del periodo, siamo usciti dal mercato velocemente come abbiamo iniziato. Però ho imparato MOLTO da questa esperienza.

[ Guarda il profilo di Mike su Linkedin ]

Hiten Shah

Fondatore KISSmetrics & Startup Advisor

Prima del 2003 ero solo un esperto di computer, poiché ci giocavo fin da quando avevo otto anni. Ho iniziato ad entrare nel mondo del marketing quando, uscito dal college, ho fondato la società di consulenza ACS con Neil Patel, nel 2003. Allora Neil aveva un cliente che pagava 3.500 dollari al mese per servizi di SEO.

Abbiamo iniziato a fare SEO per decine di aziende. In seguito abbiamo operato in altri settori, come social media e web design. Crazy Egg e KISSmetrics sono altre due società nate per rispondere alle esigenze dei clienti che abbiamo potuto conoscere con ACS.

Mi piace moltissimo lavorare in questo campo anche perché il potenziale di apprendimento possibile è praticamente infinito.

[ Guarda il profilo di Hiten su Linkedin ]

Sam Mallikarjunan

Capo del marketing di HubSpot Labs

Nel 2008, grazie ad un talk show radiofonico su sigari e scotch, sono diventato “internet guy” per un sacco di persone che lavoravano nel campo dei sigari.

Poiché non avevo diploma di laurea o titoli di studio, mi consideravo assai sottoqualificato a lavorare in HubSpot. Però conoscevo tutto di loro, e mi sarebbe piaciuto molto essere assunto.

Poi, mi è venuto in mente di considerare tutti i dipendenti di HubSpot che riuscivo a trovare in Facebook, Google e Linkedin, e recuperare i crediti PPC che si ottengono quando t’iscrivi ai loro annunci.
“Tre ore e 26 minuti più tardi”, ho ricevuto una telefonata da un reclutatore di HubSpot.

Dopo aver conosciuto molti colleghi (CEO compreso), mi trasferii a Boston, dove cominciò il mio apprendimento reale.

Ho iniziato come Inbound Marketing Consultants, e sono davvero contento di avere avuto quest’opportunità.

E’ stato così che, anche senza un background specifico legato al marketing, sono arrivato in HubSpot.

[ Guarda il profilo di Sam su Linkedin ]

Nicole Kohler

Web Content Strategist, WebpageFX

Io amo la musica straniera, in particolare quella pop/rock giapponese. Quando ero adolescente, ho iniziato un blog su quest’argomento, e per un paio di anni sono stata al primo posto del ranking per “blog jpop” e per alcune altre frasi.

Il perché di questo successo l’ho scoperto anni più avanti, leggendo testi riguardanti SEO…

All’inizio lavoravo come coordinatrice social media. Il direttore operativo ha notato che potevo scrivere bene, e quindi mi
fece fare copywriting, poi blogging e così via. Dopo quattro anni, ero il responsabile marketing.

Dopo altri quattro anni ho realizzato che il mio vero amore era il contenuto, e così ora eccomi qui.

[ Guarda il profilo di Nicole su Linkedin ]

Mark Traphagen

Senior Director del marketing online, Stone Temple Consulting

Non ho mai avuto alcuna intenzione di essere un marketer. Per molti anni sono stato un insegnante di scuola media. Verso i 50 anni ho avuto la mia crisi di mezza età, così sono andato in seminario.

Al mio secondo anno in seminario, ho avuto bisogno di lavorare. Sono stato assunto dalla libreria della scuola, che però, a causa della concorrenza di Amazon, stava per chiudere.

Grazie alle mie conoscenze di internet e al blog piuttosto popolare che tenevo, il mio capo mi ha pregato di gestire il negozio online. Dopo aver impostato il nostro sito e-commerce, ho avuto l’idea di raggiungere i blogger più popolari che stavano già scrivendo di libri, e allettarli con programmi di affiliazione.

Il nostro programma Partner Blog e il negozio on line sono stati un grande successo.

Ed è così che, tre anni dopo, mi sono ritrovato con un Master of Arts in Religion a lavorare per un’agenzia del North Carolina.

[ Guarda il profilo di Mark su Linkedin ]

Dharmesh Shah

Co-fondatore, HubSpot

Ho iniziato a “fare” marketing quando ho fondato la mia prima azienda (Pyramid Digital Solutions). Avevo 24 anni.

Allora, il mio “marketing” riguardava fondamentalmente individuare il logo, il nome della società, produrre opuscoli per i prodotti e preparare gli eventi.

In quel momento non pensavo che avrei fondato una società di software per il marketing, scritto un libro sull’”inbound marketing”, e che, in generale, avrei speso più tempo a pensare al marketing che a qualsiasi altra cosa.

E ‘stato bello. Io amo il settore del marketing.

[ Guarda il profilo di Dharmesh su Linkedin ]

Josh Gunn

Responsabile della comunicazione digitale, Statesman Travel Group

Lavoravo alle vendite, ma ho sempre avuto un grande interesse sempre per il web, la pubblicità e il marketing. Mi considero un “creativo” e ho un background formativo in psicologia, arte e design.

Un giorno dovevamo riprogettare il sito aziendale con una ditta esterna. Dato il mio interesse sull’argomento, hanno deciso di affidarmi la responsabilità del progetto, spostandomi quindi dalle vendite al marketing.

In nove mesi imparai più di quanto potessi mai immaginare su questi argomenti, anche se, vista la vastità, mi sento sempre un principiante.

Detto questo, ne sono assolutamente innamorato, e sono certo di avere trovato la carriera della mia vita.

[ Guarda il profilo di Josh su Linkedin ]

Potrebbero interessarti anche...

E-commerce e settore alimentare: una panoramica delle tendenze più recenti

La pandemia e le sue immediate azioni per contenerla. Come mantenere il distanziamento sociale e limitare gli spostamenti da un luogo all’altro. Questi aspetti hanno modificato in maniera consistente le modalità di fare acquisti degli italiani. In un primo momento ciò è accaduto per necessità, a causa del lockdown. In seguito però questa pratica di [...]

Scopri di più

Health & Pharma: lo scenario del 2020

Ogni mese, su TradeTracker, sbarcano nuove farmacie online e siamo orgogliosi di poter accompagnare questo tipo di e-commerce nella loro scalata verso il successo! A questo proposito, abbiamo partecipato all’evento Netcomm dedicato all’evoluzione digitale del settore Health & Pharma. Sono stati condivisi dati e scenari interessanti, estrapolati dal Digital Health & Pharma Report 2020. La [...]

Scopri di più

Campagna di affiliazione KAYAK live su TradeTracker!

KAYAK ha lanciato la sua prima campagna di affiliazione in Europa tramite il network TradeTracker. Attiva in ​​8 paesi, inizia a monetizzare il traffico promuovendo voli, hotel e auto attraverso una vasta gamma di diversi strumenti disponibili su TradeTracker, inclusi deeplink classici, banner ispirazionali e widget responsive multi-vertical. Sebbene questo sia un momento difficile per [...]

Scopri di più

Google Chrome Update Il 2020 è l’anno della “Cookie-Apocalypse”

Chrome rimuoverà nel corso dei prossimi due anni il supporto ai cookie di terze parti e “congelerà” le stringhe User Agent.   “Gli utenti richiedono maggiore privacy, tra cui trasparenza, possibilità di scelta e controllo sull’utilizzo dei propri dati, ed è chiaro che l’ecosistema Web deve evolversi per soddisfare queste crescenti esigenze” Justin Schuh direttore [...]

Scopri di più