Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

La generazione di Lead si prepara a diventare ancora più intelligente nel 2014!

Molte nuove tendenze nell’ambito del marketing della lead generation sono guidate dal progresso della tecnologia. Seppure il settore si è andato via via raffinando, tanto ancora si può fare e questo 2014 promette davvero di essere un anno di grandi novità.

Nel compilare questa lista delle tendenze della lead generation per il 2014, ci siamo concentrati soprattutto sulle nuove tecnologie e su quelle tecniche che hanno più possibilità di diventare universalmente accettate come indispensabili per creare la lead generation di quest’anno:

Piattaforma di gestione B2C Lead Management (LMP)

Già appannaggio del mondo business to business, gli esperti di marketing rivolto al consumatore finale stanno esplicitando la necessità di un software dedicato al lead management. C’è un numero crescente di piattaforme che integrano la gestione dei lead, il loro monitoraggio e un provider che offre servizi di email per rendere il marketing sempre più automatico, a basso costo e con un potenziale di conversione davvero interessante.

La LMP comprende, tra gli altri, brand come Lead Intelligence, Lola Grove, Cake, FLG360 e LeadByte. Naturalmente, molte aziende decidono di utilizzare dei software creati appositamente per loro ma è importante essere consapevoli dell’importanza anche di comunicare con piattaforme di altro tipo per avere le informazioni e i dati che occorrono per gestire al meglio questo aspetto.

Lead generation per dispositivi mobili

Il mobile è stato visto fino ad ora come un mondo a parte, con reti, metrica e terminologia specifiche. Eppure, secondo la famosa ricerca ESP, le email sono ormai visualizzate per il 60% esclusivamente dai dispositivi mobili.

Per il 2014 è previsto che la comunità di smartphone e simili adotterà in toto la posta elettronica come canale mobile, mentre le altre forme di pubblicità on line si fonderanno e daranno vita a due canali separati dei quali uno sarà specifico per i dispositivi mobile.

Marketing in bound (click to call)

Già ampiamente adottato negli Stati Uniti per il marketing di quei prodotti che richiedono un livello di servizio medio/alto. La crescita dell’utilizzo del mobile ha visto un numero crescente di utilizzo degli annunci click to call, opzione che significa che cliccandoci sopra si attiva la inbound lead.

Le problematiche relative alle misurazioni e alle analisi sono anche risolte con l’utilizzo di piattaforme di monitoraggio delle “chiamate” (ad esempio, ResponseTap, Iovox, etc) che offrono soluzioni chiavi in mano che si integrano perfettamente con i software già esistenti per contact center.

Native advertising

Il passaggio in massa degli utenti ai dispositivi mobile ha incrementato l’utilizzo della pubblicità native. Per questo motivo, siti di notizie premium utilizzano colossi del calibro di Outbrain e Taboola per dare contenuti a pagamento in sostituzione dei banner pubblicitari.

Freebie and Co-registration hanno a lungo utilizzato la Native advertising per fornire valore aggiunto all’utente sotto forma di offerte, sconti, concorsi, tutto rigorosamente gratis. Essi integrano la Native advertising sotto forma di notizie, sconti e benefit per avere la possibilità di portare avanti campagne di lead generation con ancora più efficacia.

Incentive marketing.

Nel Regno Unito la maggior parte delle entrate nel marketing di affiliazione, soprattutto nella vendita al dettaglio, è stimolata da ricompense e cashback marketing. Fino ad ora sono stati utilizzati metodi come incentivi, punti, concorsi a premi e monete virtuali per premiare i consumatori, ma ora la tendenza sta leggermente cambiando per lasciare spazio ad altri modelli di affiliazione. Un esempio può essere Kidstart dove le ricompense sono elargite sotto forma di risparmio in un conto intestato a tuo figlio piuttosto che sotto forma di compenso diretto.

Da questo momento in poi aspettatevi che sempre più Editor decidano di utilizzare tecniche di marketing simili, soprattutto legate a particolari target di riferimento, per un approccio decisamente meno generico e più diversificato. Questo perchè l’intenzione è quella di fornire sempre nuovo materiale per alimentare le campagne di lead generation.

Nel loro insieme, si può notare che tutte queste nuove tendenze per soddisfare la domanda (che sia del consumatore finale o dell’esperto di marketing) sono volte a migliorare la lead generation e a proporre il prodotto o il servizio giusto al consumatore giusto (ossia più interessato) e, soprattutto, al momento giusto. Un vero e proprio sistema, dunque, per far incontrare domanda ed offerta!

Il 2014 potrebbe quindi davvero essere definito come l’anno della smart lead generation!

Potrebbero interessarti anche...

TradeTracker Publisher Tips

Hai creato il tuo account publisher su TradeTracker e non sai come monetizzarlo? Non lo hai ancora fatto, ma ti piacerebbe entrare a  far parte del mondo dell’affiliazione come editore? Niente paura, qui di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per diventare un partner di TradeTracker Italia 😊 Sei pronto? Cominciamo! Crea il tuo account [...]

Scopri di più

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Zaino in spalla, valigia pronta e green pass alla mano: si torna a viaggiare! Se sei un advertiser del settore Travel e vorresti promuovere i servizi che offri tramite l’influencer marketing non puoi perderti l’ultima IG Live di TradeTracker disponibile qui, durante la quale abbiamo intervistato La Viaggiatrice Solitaria. Per saperne di più, scrivi a [...]

Scopri di più

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più