Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

TradeTracker incontra Farmacia Guacci

Intervista ad Alessandro Cinquegrana

Chi sei e qual è la tua posizione lavorativa?

Sono Alessandro Cinquegrana e sono l’e-commerce manager di farmaciaguacci.it. Mi occupo delle strategie di pricing, delle leve promozionali, delle strategie di acquisizione e retention dei clienti e delle partnership con le aziende farmaceutiche che collaborano con il progetto.

Quando è nata la realtà online di Farmacia Guacci e come si distingue dalle altre farmacie sul mercato?

Il progetto è nato a ottobre 2016. La nostra è una farmacia online generalista orientata ai bisogni e alle necessità di tutta la famiglia. La nostra comunicazione visiva è volutamente rassicurante e orientata al consiglio.

Farmacia fisica VS Farmacia Digitale: quali sono le principali differenze?

La farmacia fisica è una realtà molto differente da quella online. Innanzitutto, la figura del farmacista media molto spesso il processo di acquisto e la dinamica consulenziale è molto più marcata: sicuramente il consiglio farmaceutico è ancora un grande valore aggiunto delle farmacie fisiche. Online questo supporto non può esserci. Da parte nostra cerchiamo di supplire a questa mancanza di mediazione con consigli e recensioni di prodotti e rimedi per ogni evenienza.

La seconda differenza è la percezione del valore, mi spiego meglio. Nella farmacia fisica il prezzo d’acquisto è un indicatore secondario nella costruzione dell’offerta di valore. Prima viene la gentilezza, l’accoglienza, la centralità del posto, la capacità di intrattenere insomma una relazione con il cliente. Online, anche per i motivi di cui sopra, la variabile prezzo è centrale nella costruzione del valore. E’ ovvio comunque che non può essere “tutto prezzo”. Contano anche altri fattori come il servizio clienti, l’offerta promozionale, le politica di spedizione e reso.

Il 2020 è stato un anno fortunato per le vendite online e in particolare per il comparto farmaceutico. Cosa vi aspettate dal 2021?

Il 2020 è un anno che resterà impresso a fuoco nella nostra memoria. Il comparto farmaceutico italiano ha reagito tempestivamente alla minaccia COVID-19 riscoprendosi presidio della salute del territorio. Le vendite, nel fisico, hanno avuto chiaroscuri molti forti: mi riferisco soprattutto alle farmacie in zone turistiche o connesse alle aree del terziario che hanno visto decrescere in modo importante le loro vendite.

Discorso diverso per le farmacie online: la crescita è stata molto importante e ha contribuito a rendere solidi i progetti di omnicanalità e digitali. Oggi, a mio avviso, non è più pensabile una farmacia che non affronti il digitale con serietà e professionalità e non mi riferisco solo al canale e-commerce: ci sono i social, Google My Business, le campagne di e-mail marketing, insomma: sono tutte leve importanti che bisogna a mio avviso gestire.

Perché vi siete avvicinati al mondo dell’affiliazione? Da che cosa siete stati incuriositi?

Quando abbiamo scelto Trade Tracker venivamo già da tre anni di digitale. In quei primi tre anni il modello principale è stato quello dell’acquisizione clienti attraverso campagne CPC. Con TradeTracker eravamo incuriositi dal modello a performance, intuizione che ha portato al nostro progetto una fruttuosa partnership.

Quali sono gli editori maggiormente performanti su TradeTracker?

Sicuramente, per il nostro settore di riferimento, ci troviamo bene con i comparatori di prezzo. Dall’altra parte i servizi di remarketing sono sempre molto fruttuosi perché recuperano i clienti che hanno già manifestato una intenzione di acquisto ma non hanno convertito. Per noi è fondamentale presidiare ogni angolo del customer journey.

Ci sono stati dei cambiamenti per voi positivi da quando avete avviato la collaborazione con TradeTracker? Qual è stato il più sorprendente?

Il cambiamento positivo è quello inerente alla diversificazione dei referral di traffico. Per noi è stato molto utile avere questa diversificazione di fonti perché ci ha permesso di accedere a decine di partner contemporaneamente.

In che modo il vostro Account Manager vi sta accompagnando in questo percorso?

Francesca è molto professionale e preparatissima! Ci ha seguito dallo start con molta voglia e competenza. I dubbi all’inizio erano molti ma già dopo il primo mese grazie ai risultati raggiunti e alla capacità di connetterli all’investimento affrontato ci ha aiutato a venire a capo con semplicità sul giudizio sulla piattaforma. Apprezziamo molto il momento della reportistica e i progetti speciali che ci propone.

TradeTracker permette di gestire il problema della deduplica degli ordini?

Sì, in modo molto comodo ed efficiente. Per un e-commerce di bene indifferenziato con una category molto vasta la deduplica è davvero una manna dal cielo, perché ti permette di far convivere in modo armonico tutte le strategie di marketing pregresse con TradeTracker remunerando l’esatto valore a ogni canale.

Cosa ti aspetti ancora da TradeTracker?

Mi aspetto innanzitutto di continuare la collaborazione confrontandoci sui risultati. Dall’altra parte mi piacerebbe continuare ad avere nuovi editori che sposino l’offerta di farmaciaguacci.it, in modo da ampliare il traffico di persone interessate ai nostri prodotti. In ultimo mi aspetto azioni di comunicazione collaterali e speciali legati al mondo dell’e-commerce.

Consiglieresti TradeTracker ad altri inserzionisti? E perché?

Certamente è una risorsa molto importante e strategica nel panorama del marketing digitale italiano. A mio avviso la leva dell’affiliazione è un valore aggiunto nel piano marketing digitale di qualsiasi e-commerce e scegliere un partner tecnologico serio è fondamentale per affrontarlo al meglio.

Potrebbero interessarti anche...

Dai un volto al tuo brand con l’Influencer Marketing

Sempre di più, gli influencer, stanno diventando un elemento importante nella strategia di comunicazione dei brand. Rispetto alla pubblicità “tradizionale”, l’Influencer Marketing crea uno storytelling e coinvolge emotivamente il target in ascolto. Un follower, ancor prima che un acquirente, è un estimatore dell’influencer. Questo trasforma il messaggio pubblicitario in una comunicazione alchemica tra chi parla [...]

Scopri di più

TradeTracker Advertiser Tips! La parola a WORLDZ

Il 15 Aprile partecipa al nostro Webinar! WORLDZ, partner TradeTracker, presenterà ai nostri Advertiser i suoi servizi di e-commerce booster. Evolvi il tuo e-Commerce in un Social Commerce. Worldz integra con un click le funzionalità dei social all’interno del tuo sito web e consente ai tuoi clienti di consigliare online i prodotti acquistati in cambio [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Farmacia Guacci

Intervista ad Alessandro Cinquegrana Chi sei e qual è la tua posizione lavorativa? Sono Alessandro Cinquegrana e sono l’e-commerce manager di farmaciaguacci.it. Mi occupo delle strategie di pricing, delle leve promozionali, delle strategie di acquisizione e retention dei clienti e delle partnership con le aziende farmaceutiche che collaborano con il progetto. Quando è nata la [...]

Scopri di più

Feed Prodotto: elemento essenziale per la tua strategia!

Il catalogo prodotto on-line, ovvero la lista dei prodotti disponibili con tutti i loro dettagli, è da sempre stato un fondamentale materiale per la promozione del proprio e-commerce e, considerando le ultime novità del settore digitale, oggi lo è sempre di più! Scopo del feed è quello di offrire ai propri utenti un dettagliato elenco [...]

Scopri di più