Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

7 skills per un’efficace lead generation

Quali sono le regole da seguire per creare un’efficace lead generation? Ecco le sette principali, ognuna di una grandissima importanza..
Analizziamole ora una per volta, individuando il motivo per il quale ognuna di esse è essenziale.

Primo: capacità di comunicazione.

Come prima caratteristica bisogna essere in grado di saper comunicare e sapersi esprimere col proprio pubblico. In caso contrario infatti la conseguenza potrebbe essere quella di perdere il pubblico ottenuto con grande fatica.
Dunque la capacità di comunicazione è essenziale: brevi concetti spiegati con termini semplici e soprattutto chiari rappresentano il giusto metodo di comunicazione da adottare col proprio pubblico.
Da evitare dunque concetti troppo elaborati e termini tecnici privi di alcuna spiegazione.

Secondo: saper persuadere il prossimo.

Riuscire a farsi capire è essenziale, ma nel mondo degli affari del web bisogna anche riuscire ad essere persuasivi e convincenti, invogliando il cliente ad acquistare un prodotto che viene sponsorizzato. le conseguenze legate alla mancanza di tale regola? Una fase di stallo per quanto riguarda le vendite ed un basso numero per quanto riguarda le vendite di un nuovo prodotto.
Per esser persuasivi è necessario promuovere, in maniera efficiente e stupefacente, i propri prodotti, cercando dunque di attrarre i clienti e convincerli all’acquisto.
Persuadere non deve essere sinonimo di costringere i clienti ad acquistare: pertanto essere troppo invadenti oppure ossessionante non serve affatto.
Parlare bene del prodotto, mostrare tutte le sue caratteristiche e funzioni ed esaltare tali caratteristiche è essenziale, in quanto sicuramente il pubblico non potrà non essere indifferente a quel tipo d’offerta.

Terzo: il copywriting.

Personalizzare i contenuti che vengono condivisi sul web appartiene al terzo criterio di un’ottima lead generation: riuscire a personalizzare ogni aspetto e contenuto appartiene al processo di copywriting.
Grazie ed esso, gli utenti potranno riuscire da subito capire a chi appartiene quel contenuto, e ciò sarà utile ad aumentare la reputazione di quell’azienda nel web..
Il copywriting evita anche delle conseguenze poco positive: la prima consiste nel fatto che gli utenti, senza un simbolo che identifica quell’azienda, potrebbe non comprendere a chi appartenga. La seconda consiste invece nel fatto che un altro utente o azienda potrebbe impossessarsi di quel tipo di contenuto e rubare il pubblico ad un’altra azienda.
Non sono necessari metodi molto difficile per applicare questo criterio: basta un semplice logo o simbolo, che caratterizza l’azienda, il quale deve essere posto su quel contenuto.
Con questa semplice mossa, il pubblico sarà ben consolidato ed allo stesso tempo si eviteranno furti dei vari contenuti creati e condivisi sul web.

Quarto: controllare in maniera intelligente le varie emozioni.

Riuscire a suscitare delle emozioni nei clienti è essenziale: un cliente stupito e soprattutto interessato e ansioso nel conoscere le caratteristiche di un prodotto è un cliente che generalmente effettua gli acquisti.
Per suscitare emozioni nei propri clienti bisogna prima di tutto capire che tipo di emozione si vuole far provare al cliente e scegliere come creare un contenuto o slogan in grado di far suscitare quella data emozione al proprio pubblico.
Se non si riuscisse a far nascere delle emozioni, il pubblico rimarrebbe indifferente e pertanto le vendite o il successo di tale prodotto non sarebbero realizzabili.
Le emozioni negative come fastidio e nervosismo dovrebbero essere sempre e comunque evitate.

Quinto: la caratteristica del problem solving.

Il saper risolvere dei problemi è un tipo di criterio essenziale: al pubblico piace seguire un’azienda che sia in grado di risolvere una problematica.
Il problem solving deve essere messa in pratica immediatamente e condivisa col proprio pubblico.
Applicare il problem solving è semplice: si parte ovviamente con l’individuare il problema che il pubblico o una parte di essi ha trovato in una determinata situazione. Successivamente, si passa alla ricerca della risoluzione, che deve essere pressoché immediata e soprattutto corretta. Infine, la risoluzione deve essere condivisa con tutto quanto il proprio pubblico.

Sesto: le relazioni interpersonali.

La relazione col pubblico è molto importante: prendere in considerazione ogni cliente è essenziale, e fondamentale è soprattutto riuscire a costruire un ottimo rapporto con ogni componente del pubblico. Creare relazioni interpersonali è un procedimento lungo e complesso, ma che riuscirà a generare una fedeltà maggiore da parte della clientela e, di conseguenza, un incremento delle vendite.

Settimo: il tempo da investire col pubblico.

Dedicare tanto tempo al pubblico è il criterio finale che riguarda un’efficace lead generation: creare contenuti, parlare con il pubblico ed attuare tante altre strategie richiede del tempo.
L’investire del tempo nei confronti del pubblico è importante: basta dedicare qualche ora, in maniera continuativa ad esso, ed ecco che ci sarà un pubblico felice e quindi fedele!

 

Potrebbero interessarti anche...

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più

Publisher Spotlight: Discoup

Una breve presentazione della vostra realtà. Discoup è nato nell’ormai lontano 2013 e da allora è cresciuto molto velocemente, diventando il punto di riferimento italiano per i codici sconto e le offerte. Dagli esperti del settore siamo riconosciuti come miglior publisher italiano e ad oggi collaboriamo con oltre 1.300 e-commerce per garantire un risparmio vero [...]

Scopri di più

Piattaforma e-commerce che hai, implementazione di TradeTracker che trovi!

Se stai leggendo questo articolo saprai che TradeTracker è una piattaforma di tracciamento e monitoraggio di transazioni provenienti da determinate attività promozionali online. Per far comunicare il tuo e-commerce con la nostra piattaforma, dunque, sarà necessario settare e configurare uno script sul sito. TradeTracker ti permette di fare questo per mezzo di pochi semplici passaggi, [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Pentole Professionali

Se durante il lockdown sei uno di quelli che ha impastato, bollito, dorato in padella qualsiasi cosa, questa intervista potrebbe fare al tuo caso. All’interno della rubrica advertiser di TradeTracker Jessica Baldassarri – Responsabile Commerciale di Pentole Professionali presenta l’azienda e ci parla della sua esperienza con l’affiliate marketing: Descrivi Pentole Professionali con 5 aggettivi: [...]

Scopri di più