Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Google introduce il Google News Publisher Center

Nel suo blog ufficiale Google ha annunciato di aver lanciato Publisher Center per Google News. Il nuovo portale è stato progettato per facilitare la gestione dei nuovi siti all’interno di Google News. Inoltre è stato ideato per aggiornare velocemente e facilmente le informazioni sulla fonte dei contenuti.

Se sei un editore di notizie, sicuramente il tuo sito si è evoluto e cambiato nel tempo. Finora, quando hai fatto delle modifiche alla struttura del sito, non si sono notate a meno che non sono state comunicate. Inoltre potrebbero non essere state rilevate da Google News, che a sua volta non ha permesso ai lettori di accedere al contenuto del sito. Per evitare che ciò continui a ripetersi, Google sta apportando delle modifiche ai record del vostro sito di news, usando l’appena lanciato Google News Publisher Center. Il nuovo portale permetterà l’aggiornamento delle informazioni sulla fonte in tempo reale, evitando quei ritardi dovuti al crawling o all’indicizzazione dei contenuti, quindi qualsiasi novità potrà essere visualizzata da uteni e editore, direttamente online.

Il nuovo Google News Publisher Center permetterà di beneficiare di una migliore individuazione e classificazione dei contenuti e si potranno fare direttamente le seguenti modifiche:

Aggiornare i dati di notizie del sito , inclusa la modifica del nome del sito e l’etichettatura delle pubblicazioni, con tutte le etichette di origine pertinenti (ad esempio, “blog” o “opinioni”).

Aggiornare la sezione URL, quando si modifica la struttura del sito (ad esempio, quando si aggiunge una nuova sezione come http://example.com/2014commonwealthgames o http://example.com/elections2014).

Etichettare le sezioni con un argomento specifico (ad esempio, “Tecnologia” o “politica”).

Al momento Publisher Center è disponibile solo per i siti di news degli Stati Uniti, ma è in programma, a breve l’introduzione in altri paesi e con l’inserimento di altre funzionalità. Nel frattempo, è possibile inviare a Google, informazioni ed opinioni su cosa funziona bene ed eventuali problemi riscontrati. In definitiva, l’obiettivo è di migliorare questa piattaforma in cui gli editori di notizie e Google News possano lavorare insieme per fornire ai lettori le notizie più diversificate del web.

Potrebbero interessarti anche...

E-commerce in Italia 2021

Casaleggio Associati ha redatto il suo tradizionale report annuale, analizzando l’andamento degli E-commerce B2C in Italia nel 2020. Quali novità e tendenze si sono diffuse nello scorso anno? Tutti si aspettavo un aumento vertiginoso del fatturato del comparto e-commerce nell’anno del lockdown, e invece la prima grande notizia è che, per la prima volta nella [...]

Scopri di più

Publisher Spotlight: Ricette di Gusto

Qual è la storia di Ricette di Gusto? Il progetto di Ricette di Gusto nasce nel 2013 con un proposito specifico: creare un blog di ricette che unisse la competenza di Chef professionisti all’applicazione delle più evolute tecniche SEO. Le ricette, ideate da professionisti del settore Food, vengono scritte e ottimizzate in ottica SEO, in [...]

Scopri di più

TradeTracker Advertiser Tips! La parola a WORLDZ

Il 15 Aprile si è tenuto il primo webinar, rivolto ai nostri advertiser, dove i publisher si raccontano ed illustrano le loro soluzioni e potenzialità. Joshua Priore CEO & Founder di WORLDZ ha presentato i suoi servizi di e-commerce booster. Il publisher integra con un click le funzionalità dei social all’interno del sito web del [...]

Scopri di più

Il Decreto Riaperture: vademecum per la ripartenza e rilancio del settore Travel

Come previsto dal nuovo Decreto Riaperture, dal 26 Aprile sarà possibile, nelle zone gialle, riaprire cinema, teatri, sale concerto e live club rispettando limiti di capienza e distanza tra gli spettatori. I ristoranti saranno aperti a pranzo e cena, ma sarà possibile consumare solo all’aperto, seduti al tavolo e massimo in quattro persone. Si potranno [...]

Scopri di più