Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Landing page: suscitare emozioni nei propri utenti

La realizzazione di una buona landing page è ormai considerata il punto di partenza per qualsiasi azienda che vuole operare nel mercato online. Scopo principale della landing page è quello di attirare l’utenza verso un singolo prodotto o un sito web aziendale,  essendo diventata ormai il biglietto da visita di ogni realtà aziendale. La prima cosa che un utente fa quando vuole ottenere delle informazioni su un determinato prodotto è cercare informazioni online, sui motori di ricerca, quindi l’investimento migliore che un imprenditore possa fare oggi è quello di puntare su queste pagine lancio in modo da catturare immediatamente l’utenza, ma soprattutto emozionarla, coinvolgerla e veicolarla sul proprio sito web. Quando l’utente visita il vostro sito, avete pochissimo tempo per catturarlo: il processo decisionale è immediato e in pochi istanti l’utente decide se rimanere o abbandonare la vostra pagina. L’utente è guidato nella scelta decisionale, più dalle emozioni che dalla logica razionale. E’ quindi fondamentale suscitare nell’utenza forti emozioni che si possano poi convertire in acquisti e fidelizzazioni.

Bisogna operare velocemente in un ottica di web marketing mirato, utilizzando le migliori tecniche online, le più adeguate strategie, fatte di intrecci e tattiche specifiche volte a stupire l’utente, giocando anche sull’effetto sorpresa. La landing page in sintesi deve essere una pagina creata ad hoc con l’obiettivo di emozionare e suscitare forte attrattiva, questo è l’unico modo per essere apprezzati ed ottenere monetizzazione. Sono stati fatti grandi passi avanti nella realizzazione di siti web, e la storia ci ha ormai insegnato e dimostrato che creare un sito statico non è più efficace. L’utenza si è trasformata da passiva ad attiva, anzi interattiva e richiede un maggior coinvolgimento. Per questo bisogna analizzare in via preventiva ogni strategia di marketing possibile ed affidare la sua creazione e gestione a personale qualificato, in grado di programmare in anticipo la sua struttura e gli obiettivi che si propone. Un’ottima landing page deve giocare oggi sui contenuti, che sono il motore chiave che fa girare l’utenza, ma deve seguire delle regole precise per ottenere successo.

Vediamo quali sono le principali regole fondamentali per ottenere il meritato successo. Innanzitutto bisogna individuare l’utenza che potrebbe essere interessata al vostro prodotto, analizzarla individuando la demografia, il sesso, l’età, le preferenze, i gusti personali, il lavoro, il reddito e tutto ciò che a loro interessa. È bene consultare le statistiche delle agenzie, fare delle indagini accurate, in modo da carpire quante più informazioni possibili. Questo passaggio è importante e non va sottovalutato, potrebbe altrimenti compromettere il successo del sito.

Il passo successivo è quello di dare carattere e personalità alla propria pagina, stabilirne l’umore e il tono da adottare specifico per l’utenza. Una pagina deve essere a prima vista empatica, deve attrarre, risultare piacevole alla vista, consentendo all’utenza una visita gradita. Come si ottiene questo? Semplicemente giocando su una grafica che sia accattivante e volta a creare un personaggio, una storia fatta di forme, colori, suoni, font e contenuti originali e interessanti.

Puntate su un Design emozionale!

Il design innovativo e coerente ha un ruolo essenziale, bisogna lavorare ad una grafica accurata, mirata e contestuale al proprio prodotto specifico e all’utenza stabilita. Bisogna coinvolgere l’utenza attraverso un coinvolgimento viscerale, fatto di stimoli grafici, di immagini forti e potenti, di colori adeguati e contenuti ben contestualizzati. La pagina deve risultare funzionale, usabile, di facile comprensione, ogni pulsante si deve trovare al posto giusto, al momento giusto, per favorire i click e incoraggiare l’utente all’azione. Solo così si può convertire; solo in questo modo si può sperare di ottenere qualche risultato. L’utenza deve essere catturata dalla vostra landing page, non deve avere tempo di riflettere, ma istintivamente deve essere attirata ad agire, quindi acquistare, commentare, cliccare e generare business. Se si riesce a coinvolgere, automaticamente l’utenza comincerà ad apprezzare i benefici del vostro prodotto e ad esternalizzare la sua opinione, contribuendo alla vostra fama.

Come già detto la grafica ha un valore importante, gli elementi geometrici, i colori, gli stili e i caratteri sono una fonte d’attrazione naturale per l’utenza, in grado di dare una forte identità visuale e rafforzare il valore della vostra pagina. Bisogna giocare sui colori e sulla loro psicologia, ad esempio, colori come il blu, il viola e l’arancio attirano un’utenza femminile mentre colori come il verde, il nero e marrone attirano un’utenza di genere maschile. Ci sono poi colori come il rosso, da usare con cautela, perché trasmettono valori come passione, pericolo e azione, oppure colori chiari come il giallo che indicano, divertimento, ottimismo, allegria ma anche tutela e attenzione.

Anche il font, ossia il carattere utilizzato ha una certa importanza, le dimensioni possono attirare la lettura, oppure renderla noiosa. Un testo piccolo è difficile da leggere, un testo grande può generare superficialità, il consiglio è di optare per un testo medio, una sorta di equilibrio che renda la lettura facile, scorrevole, veloce. Mai usare caratteri fantasia per i testi di lettura, potreste generare confusione nella lettura, bisogna prediligere caratteri semplici e a bastoni, se si sceglie un font con le grazie, esso deve essere minimale, e risultare sempre leggibile e pulito.

In sintesi, bisogna saper costruire una pagina in grado di coniugare, grafica e contenuti di qualità, una pagina costituita da un valore aggiunto rispetto alla concorrenza, fatta di prodotti e servizi aziendali capaci di incuriosire l’utenza. Non solo quindi descrizioni di prodotti e servizi, ma informazioni aggiuntive, news, sondaggi, approfondimenti, video, tutorial, consigli, dimostrazioni. Tutto deve essere opportunamente combinato in un mix di comunicazione perfetto che abbia un solo obiettivo, diffondere il messaggio aziendale, attirare l’utenza e soprattutto convertirla. Oggi le landing page sono uno strumento di marketing potente per la promozione di un lancio di un nuovo servizio o prodotto, bisogna studiarle a tavolino e farle funzionare, proprio come se fossero una presentazione aziendale, una brochure, un opuscolo informativo.

Realizzare un ‘ottima landing page è dunque il primo passo per il successo online ma ciò non basta: è necessario pubblicizzate, associarle a campagne virali di marketing online, che comprendano campagne pay per click, promozioni, affiliazioni e soprattutto integrazione con i social network.

Potrebbero interessarti anche...

TradeTracker Publisher Tips

Hai creato il tuo account publisher su TradeTracker e non sai come monetizzarlo? Non lo hai ancora fatto, ma ti piacerebbe entrare a  far parte del mondo dell’affiliazione come editore? Niente paura, qui di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per diventare un partner di TradeTracker Italia 😊 Sei pronto? Cominciamo! Crea il tuo account [...]

Scopri di più

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Zaino in spalla, valigia pronta e green pass alla mano: si torna a viaggiare! Se sei un advertiser del settore Travel e vorresti promuovere i servizi che offri tramite l’influencer marketing non puoi perderti l’ultima IG Live di TradeTracker disponibile qui, durante la quale abbiamo intervistato La Viaggiatrice Solitaria. Per saperne di più, scrivi a [...]

Scopri di più

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più