Ultimi Tweet

Post recenti su Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: (#10) This endpoint requires the 'manage_pages' permission or the 'Page Public Content Access' feature. Refer to https://developers.facebook.com/docs/apps/review/login-permissions#manage-pages and https://developers.facebook.com/docs/apps/review/feature#reference-PAGES_ACCESS for details.
Type: OAuthException
Code: 10
Please refer to our Error Message Reference.

Latest Videos

TradeTracker’s International Performance Marketing Award submission

Real Attribution Launch Event With Launch Partner TMG

Una presenza globale

TradeTracker è presente a livello internazionale, e in quanto membri della comunità on-line, conosciamo meglio di chiunque altro la capacità di Internet di far diventare i confini nazionali irrilevanti.

La nostra presenza con uffici in tutto il mondo ci aiuta a rimanere presenti e attivi sui singoli mercati nazionali, cosi come anche l'apertura di un network di potenziali partner internazionali.

L'ambizione di crescere ci ha portato ad essere presenti in oltre 19 paesi diversi, mentre continuiamo a fare piani di sviluppo per la nostra prossima grande avventura.

North America

Cloudburst2Oggi il mercato, a causa della flessione delle iniziative di comunicazione fini ad attrarre l’attenzione degli utenti investendo su grandi risorse in campagne pubblicitarie (outbound marketing), si sta spostando su una nuova sfera del marketing: l’inbound marketing.

Per Inbound Marketing si intende quella modalità di marketing costituita da tecniche e strategie, il cui scopo è quello di attrarre potenziali e importanti clienti; l’audience, quindi, viene conquistata fornendo contenuti interessanti e utili per il target di riferimento. E’ una tecnica meno costosa e sempre più utilizzata dalle aziende ed è molto sfruttata grazie alla diffusione capillare di Social media e Smartphone.

Gli strumenti di cui si avvale questa tecnica sono

  • Contenuti: Sono le informazioni che attraggono i potenziali clienti verso il sito.
  • SEO: L’ottimizzazione per i motori di ricerca rende più agevole per i potenziali clienti trovare informazioni utili in maniera semplice e veloce. Il sito deve essere progettato e costruito al fine di massimizzare il posizionamento nei motori di ricerca.
  • Social Media Marketing: isocial media amplificano l’impatto delle informazioni. Quando i contenuti sono distribuiti e discussi attraverso reti di relazioni personali, acquistano credibilità e spessore e diventa davvero probabile attrarre utenza qualificata verso il proprio sito.

Oltre a questi strumenti, la tecnica dell’inbound marketing si basa su 4 fasi:

  • Attrirare: in questa fase diventa importante generare un traffico mirato e interessato, che punta a un numero di visitatori selezionati e intenzionati a diventare clienti. Per fare ciò gli strumenti necessari per attirare i clienti sono i blog, i social media, le keywords, e le pagine web ottimizzate con il SEO.
  • Convertire: in questa fase, una volta che l’utente è riuscito ad arrivare sul sito, diventa fondamentale trattenerlo e farli trovare cosa cerca.
  • Vendere: in questa terza fase si cerca di portare il cliente alla vendita.
  • Farsi ricordare: Le aziende non dovrebbero mai dimenticare i vecchi clienti. Gli strumenti ideali per questo step, sono: Smart actions (promozioni che cambiano in base al profilo di cliente e agli acquisti fatti), Social media (per informare costantemente e come supporto alla vendita), Email marketing (newsletter), Fidelity program(programma dedicato ai clienti fedeli).

In sintesi i vantaggi dell'inbound marketing sono la capacità di amplificare la probabilità di essere "scoperti" o "rintracciati" su Internet, in contesti affini al business che l'organizzazione conduce, capire cosa fanno i potenziali clienti una volta arrivati sul sito, quale problema, soluzione o prodotto li attrae maggiormente, tracciare, misurare ed ottenere una semplice reportistica che fornisca all'organizzazione informazioni utili a comprendere come migliorare il sito web, quali social network sono più efficaci ed efficienti, cosa piace e cosa non si sintonizza con i potenziali clienti, e soprattutto come avviene la conversione da potenziale cliente a cliente vero e proprio.

Nell’era dei blog e dei social network il consumatore non è più un soggetto passivo ma utilizza internet come un mezzo di informazione per qualsiasi cosa.

Source

www.insidemarketing.it