Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

Come avere una campagna performante di Retargeting

Oggi chi naviga in rete nota che le pubblicità corrispondono alle ultime ricerche effettuate. Il motivo è che i brand hanno inserito nella propria strategia il retargeting, una forma di pubblicità online che aiuta a mantenere il brand visibile agli utenti dopo che hanno lasciato il sito web. Negli ultimi anni il retargeting è diventato un canale che permette l’aumento di conversioni e convince i clienti a ritornare sul proprio sito web. Attraverso la creazione di un messaggio promozionale personalizzato per ogni categoria di utenti, una campagna di retargeting permette di accrescere la conoscenza e la consapevolezza del brand, fidelizzare il cliente già acquisito, raggiungere un utente mentre naviga su altri siti e aumentare le conversioni.

Per realizzare una campagna altamente performante ci sono alcuni ottimi metodi:

  • Definizione di un limite di frequenza: il retargeting permette di aumentare la notorietà del brand; per non esagerare viene impostato un limite di frequenza per far sì che gli utenti siano colpiti solo dagli annunci di reale interesse.
  • Implementare il burn code: il burn code è un frammento di codice che si inserisce nella pagina di post-conversione per rimuovere gli utenti dalla campagna di retargeting una volta completata l’operazione. Con questo pixel gli utenti evitano di vedere annunci ridondanti.
  • Segmentazione dell’audience: segmentare permette di personalizzare i messaggi pubblicitari e colpire gli utenti nelle varie fasi di acquisto. Segmentare il target permette di veicolare gli annunci in maniera pertinente e coinvolgente.
  • Utilizzo di variabili: per garantire una maggiore copertura e aumentare il rendimento, è necessario costruire annunci mirati a variabili di tipo demografico, geografico o a fattori contestuali.
  • Settare la view-through conversione window: la finestra di conversione è un periodo di tempo che ha inizio quando un cliente fa clic sull’annuncio durante il quale avviene una conversione; il view-through conversion windows fornisce agli inserzionisti un’analisi completa delle azioni degli utenti. Essa fornisce dati sull’efficacia dei messaggi, sulla qualità dei posizionamenti e le abitudini di acquisto del pubblico.
  • Unico provider per la gestione delle campagne.
  • Aggiornamento di visual creativi e test: è importante aggiornare il messaggio o la grafica dei banner almeno ogni tre mesi, per non perdere click e ottimizzare al massimo il ROI. Un’idea per fare ciò è quello di effettuare A/B test, che determinerà la reazione degli utenti in base alla combinazione ottimale fra visual e messaggio.
  • Ottimizzazione del messaggio creativo: è necessario avere una comunicazione chiara, precisa e diretta che permetta una fidelizzazione del target e la valorizzazione del brand.

Con questi suggerimenti è possibile realizzare una buona campagna di retargeting

Source

www.ninjamarketing.it


Previous:

Come Migliorare le campagne PPC su Mobile?

Come Migliorare le campagne PPC su Mobile?

Next:

L’Inbound Marketing

L’Inbound Marketing

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più