Ultimi Tweet

    Scusate, nessun Tweet trovato.

Post recenti su Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: (#10) This endpoint requires the 'manage_pages' permission or the 'Page Public Content Access' feature. Refer to https://developers.facebook.com/docs/apps/review/login-permissions#manage-pages and https://developers.facebook.com/docs/apps/review/feature#reference-PAGES_ACCESS for details.
Type: OAuthException
Code: 10
Please refer to our Error Message Reference.

Latest Videos

TradeTracker’s International Performance Marketing Award submission

Real Attribution Launch Event With Launch Partner TMG

Una presenza globale

TradeTracker è presente a livello internazionale, e in quanto membri della comunità on-line, conosciamo meglio di chiunque altro la capacità di Internet di far diventare i confini nazionali irrilevanti.

La nostra presenza con uffici in tutto il mondo ci aiuta a rimanere presenti e attivi sui singoli mercati nazionali, cosi come anche l'apertura di un network di potenziali partner internazionali.

L'ambizione di crescere ci ha portato ad essere presenti in oltre 19 paesi diversi, mentre continuiamo a fare piani di sviluppo per la nostra prossima grande avventura.

North America

05 August, 2014 by agaranin Guide e Consigli

web-marketing-social-media-ROIUtilizzando correttamente il monitoraggio delle conversioni è possibile fare marketing online avanzato e distinguersi dalla massa.

Se siete solo interessati alla quantità di visitatori del sito, basta impostare un AdWords, Bing o altri annunci pay-per-click (PPC), scegliere parole chiave ad alto volume e buttare soldi in campagne pubblicitarie. Ma se volete diventare campioni di PPC, marketing e manager devono tenere traccia dei movimenti che l’ afflusso dei visitatori effettua, quando arriva sul vostro sito.
Conoscere il meraviglioso mondo di monitoraggio delle conversioni è importante, per capire quanto sono remunerativi gli investimenti in PPC.

Che cosa è una conversione?

In termini semplici, una conversione si ha quando un visitatore del sito web o applicazione mobile completa un'azione, a cui è stato assegnato un valore.
Una conversione può riguardare diversi contenuti, ma quella che ci interessa di più è la vendita. Ad esempio se viene pubblicizzato su un sito affiliato, un corso online per aiutare i proprietari ad addestrare i loro cani indisciplinati, una conversione si verifica quando un visitatore accede al sito e acquista il corso.
Ma la vendita finale non è sempre l'unica conversione a cui puntiamo. Potremmo avere come obiettivo immediato l’iscrizione del visitatore alla nostra newsletter in modo da potergli proporre offerte commerciali più volte. In questo caso si verifica una conversione quando qualcuno completa il processo di iscrizione.
Le conversioni possono essere anche meno concrete. Nel settore automobilistico, per i visitatori che visitano la pagina "Hours and Directions", del sito web di una concessionaria vi è una probabilità sette volte più alta che andranno nel punto vendita. Quindi, una conversione potrebbe essere semplicemente la visita pagina, perché potrebbe portare ad una vendita reale.

Perché il monitoraggio delle conversioni è vitale?

Se avete intenzione di spendere soldi per gli annunci pay-per-click, è necessario sapere come qual è il rendimento degli annunci.
Una delle chiavi per campagne PPC di successo, è la costante sperimentazione. Hai bisogno di provare nuove parole chiave, gli annunci, gli obiettivi geografici, le estensioni dell’ annuncio e così via. Senza inserire il monitoraggio delle conversioni in atto, non sarete mai in grado di sapere veramente cosa funziona e cosa no.
Per esempio, immaginate di inserire due annunci per il corso di addestramento, dell’esempio precedente. Usando lo stesso insieme di parole chiave. Dopo aver guardato i numeri, si vede che l’annuncio 1, ha un tasso di click-through, che è di 1 punto percentuale migliore dell’ annuncio 2. Decidete di eliminarlo ed idearne uno nuovo.
Tuttavia, prima di farlo, è possibile impostare il monitoraggio delle conversioni e lasciare che gli annunci vengano pubblicati per un'altra settimana. Quando si analizzano i numeri si vede che, sebbene l’annuncio 1 ha un tasso leggermente migliore di click-through, rappresenta solo il 25 per cento delle vendite. I visitatori che arrivano tramite l’annuncio 2 sono quelli che generano la maggior parte delle vendite.
Usando il monitoraggio delle conversioni per esaminare l'efficacia, di qualsiasi elemento delle campagne, può essere utile per capire i punti di forza ed eliminare le parole chiave inutili.
Utilizzando i rapporti di conversione, si può facilmente confrontare quali parole chiave generano click (che costano soldi) e quali vi stanno facendo guadagnare soldi (innescando una conversione). In questo modo si individuano quelli che vi stanno facendo sprecare soldi, tagliarli ed aumentare il budget dei PPC, che alimentano la vostra cassa.

Impostazione del monitoraggio delle conversioni

Ogni piattaforma PPC ha un sistema diverso per impostare il monitoraggio delle conversioni.
Ora, Google si è reso conto che non tutte le conversioni avvengono on-line e quindi ha sviluppato nuovi modi per monitorare le conversioni offline.
Tali nuovi sistemi consentono di registrare facilmente le chiamate dei clienti in modo da sapere da quali annunci sono generate. Ma oltre a questo, Google ha un modo ancora più avanzato, con cui riesce ad importare le conversioni e legarle di nuovo al ID del click, che le ha generati.
Le aziende PPC per evitare di perdere clienti, cercano di dimostrare che gli investimenti nei loro annunci pubblicitari sono remunerativi e che la tracciabilità delle conversioni incide sul successo del sito.