Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Landing Page: quali elementi includere

In tutte le campagne pubblicitarie a performance, la landing page, cioè la pagina dove viene indirizzato chi clicca sull’annuncio pubblicitario, è di estrema importanza.
Se siete inserzionisti un po’ incerti su come realizzare o ottimizzare la landing page, qui di seguito troverete le indicazioni riguardanti i tre elementi che una landing page deve sicuramente includere per essere efficace. Questo, indipendentemente dalla tipologia di pagina web utilizzata e dal genere di beni o servizi proposti.

1) Inserite pulsanti di condivisione per i social media

Per aumentare il numero di conversioni ci possono essere due strade.
La prima riguarda la struttura della landing page stessa, realizzata in modo tale da massimizzare il tasso di conversione a parità di visitatori.
La seconda è, più banalmente, l’aumento del numero di visitatori alla landing page. In questo modo, a parità di tasso di conversione, potremo ottenere un numero maggiore di persone che compiono l’azione suggerita.
Un modo semplice per aumentare il traffico verso la pagina di destinazione consiste nell’includere nella tua landing page pulsanti di condivisione per i social media. Questo si tradurrà in un maggiore afflusso di visitatori perché se le persone giunte alla vostra landing page si riveleranno interessati all’argomento, potranno facilmente condividere tale pagina sui loro siti di social media. Viceversa, i visitatori di tali siti saranno incuriositi e potranno a loro volta aver voglia di accedere alla landing page, in questo caso partendo dai social media.
Il risultato di questa operazione si tradurrà in un aumento del traffico alla vostra landing page, oltretutto in modo totalmente gratuito.

2) Includete immagini e video

Uno dei motivi principali per cui un utente esce da una pagina web, e nella fattispecie da una landing page, è la perdita di interesse verso la pagina stessa. Spesso l’interesse scema quando nella pagina è presente un eccessivo numero di testi scritti e poche immagini o video, soprattutto se quanto è descritto a parole può essere più efficacemente presentato con fotografie, video o animazioni. Per questo, non devono mancare le immagini adatte a spiegare in pochi secondi quanto avete da proporre.
Le immagini sono più efficaci quando il messaggio da trasmettere è semplice. Se dovete rappresentare concetti più complessi, è meglio utilizzare dei video.

3) Utilizzate font dei caratteri di scrittura di diverse dimensioni

Potrebbe sembrare strano, ma la dimensione dei caratteri usati nella landing page è di notevole importanza. Data la loro monotonia, sono da evitare totalmente pagine composte da un solo tipo di carattere, tutto delle stesse dimensioni.
Quindi, assicuratevi che i contenuti della tua landing page siano scritti con lettere di dimensioni diverse. Questo, naturalmente, non a caso: le informazioni più importanti saranno scritte con font più grandi, mente per gli approfondimenti, le notizie di contorno, i termini e le condizioni potranno (o dovranno) essere usati caratteri più piccoli.
La presenza di una marcata differenziazione delle dimensioni dei font permetterà all’utente di capire in più breve tempo (e senza stufarsi prima di averlo capito) di cosa si tratta e se l’argomento può interessarlo o meno.

Potrebbero interessarti anche...

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Zaino in spalla, valigia pronta e green pass alla mano: si torna a viaggiare! Se sei un advertiser del settore Travel e vorresti promuovere i servizi che offri tramite l’influencer marketing non puoi perderti l’ultima IG Live di TradeTracker disponibile qui, durante la quale abbiamo intervistato La Viaggiatrice Solitaria. Per saperne di più, scrivi a [...]

Scopri di più

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più

Publisher Spotlight: Discoup

Una breve presentazione della vostra realtà. Discoup è nato nell’ormai lontano 2013 e da allora è cresciuto molto velocemente, diventando il punto di riferimento italiano per i codici sconto e le offerte. Dagli esperti del settore siamo riconosciuti come miglior publisher italiano e ad oggi collaboriamo con oltre 1.300 e-commerce per garantire un risparmio vero [...]

Scopri di più