Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

QUALE SARA’ IL TREND DELL’EMAIL MARKETING PER IL 2018? MINI GUIDA PER GLI UTENTI

Con lo scoccare della mezzanotte del 31 Dicembre 2017 ci siamo avviati verso un nuovo anno ricco di previsioni positive sui futuri andamenti aziendali.

Uno degli aspetti più importanti e dibattuti nel 2017, è stato il perfezionamento e lo sviluppo del canale email marketing, considerato dai professionisti il metodo più efficace e redditizio per generare fatturato, addirittura più dei social media. Questa preferenza è dovuta principalmente al comportamento del consumatore, il quale sembra essere maggiormente attratto dal messaggio promozionale ricevuto via mail piuttosto che dall’inserzione che può incontrare scorrendo la home di Facebook.

Non c’è la certezza che gli ottimi risultati del 2017 siano ripetuti anche nell’anno corrente ma ci sono alcuni indicatori che possono darci l’idea di quali saranno i trend per il 2018. Prima fra tutte è la personalizzazione dei contenuti, sempre più vicini all’utente e i suoi interessi. Altra novità, l’interazione tra utente e messaggio mail grazie all’inserimento di sondaggi, immagini, materiali condivisibili direttamente sui social.

Inoltre, le mail pubblicitarie saranno predisposte in modo tale da semplificarne l’usabilità da telefono cellulare. Le mail saranno più brevi e concise, con un’ottimizzazione dei risultati sulla base degli interessi di navigazione degli utenti.

Il censimento 2017 sull’industria di email marketing, così come riportato da ‘Smart Insights’ in un articolo di pochi giorni fa, ci mostra quali sono stati i trucchi e le tecniche maggiormente utilizzate nel 2017:

Grafico

Come ottimizzarne le performance?

A fronte di quanto riportato sopra, è innanzitutto essenziale recuperare il maggior numero di informazioni possibili sugli utenti, analizzandone i trend comportamentali e demografici e cercando di inviare messaggi su misura per ogni utente.

Inoltre è necessario conoscere alla perfezione la profilazione del database, passaggio fondamentare che permette di scegliere le campagne da inviare sulla base dell’audience, ossia il pubblico giusto.

La regola generale è che la mail promozionale debba catturare l’attenzione degli utenti ancora prima di essere aperta, partendo quindi dall’oggetto, che deve essere di impatto ma anche chiaro e coerente con i contenuti. Da non tralasciare i parametri legali, normativi e di privacy policy che devono rispondere agli standard di legge (scopri di più nell’articolo sulla normativa europea sulla privacy policy).


Previous:

Happy new year!!!

Happy new year!!!

Next:

San Valentino, cupido ha scagliato la sua freccia su tantissime offerte!

San Valentino, cupido ha scagliato la sua freccia su tantissime offerte!

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più