Ultimi Tweet

Post recenti su Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: (#10) This endpoint requires the 'manage_pages' permission or the 'Page Public Content Access' feature. Refer to https://developers.facebook.com/docs/apps/review/login-permissions#manage-pages and https://developers.facebook.com/docs/apps/review/feature#reference-PAGES_ACCESS for details.
Type: OAuthException
Code: 10
Please refer to our Error Message Reference.

Latest Videos

TradeTracker’s International Performance Marketing Award submission

Real Attribution Launch Event With Launch Partner TMG

Una presenza globale

TradeTracker è presente a livello internazionale, e in quanto membri della comunità on-line, conosciamo meglio di chiunque altro la capacità di Internet di far diventare i confini nazionali irrilevanti.

La nostra presenza con uffici in tutto il mondo ci aiuta a rimanere presenti e attivi sui singoli mercati nazionali, cosi come anche l'apertura di un network di potenziali partner internazionali.

L'ambizione di crescere ci ha portato ad essere presenti in oltre 19 paesi diversi, mentre continuiamo a fare piani di sviluppo per la nostra prossima grande avventura.

North America

Dal lancio del Real Attribution, TradeTracker ha notato che i publisher cashback stanno cambiando il loro modello di business per adattarlo al nuovo modello di attribuzione. Non solo questo porta a generare più touch point, ma ha reso i publisher meno dipendenti dai costi e ha inoltre aumentato lo stesso numero delle conversioni! Al fine di aumentare il fatturato di campagne a performance, i publisher ora hanno anche necessità di investire nel generare touch point iniziali, di assist e di convertitori, dato che i publisher che lo fanno traggono un vantaggio rispetto ai loro competitor accompagnando il cliente in tutte le fasi del customer journey.

 

I Publisher cashback alle prese con il Real Attribution

Con il modello classico del Last click, i publisher spesso si focalizzano sul generare l'ultimo click per assicurarsi i loro guadagni. I publisher cashback hanno padroneggiato questo modello, dando valore ai loro membri condividendo con loro (una parte) dei loro guadagni se questi avessero acquistato tramite i loro portali. Il settore del cashback è giunto così a una situazione in cui questi publisher pongono maggiore attenzione sul garantire un cashback maggiore ai loro membri rispetto ad i competitor. TradeTracker ha visto che questo modello ha portato i siti di cashback a spostarsi verso il ruolo di convertitore, piuttosto che verso i ruoli di iniziatori e di assist che questi publisher avevano avuto in passato. Dato che il ruolo di convertitore è diventato dominante, è stata data meno attenzione al potenziale valore aggiunto che le loro piattaforme potrebbero offrire in tutte le fasi del funnel di conversione.

 

I publisher cashback guadagnano di più dando un valore aggiunto

Quando la commissione viene ripartita tra tutti i touch poin del conversion path, gli editori non sono solo retribuiti per generare i touch point. I publisher sono incentivati a generare traffico in più fasi del funnel che porta alla decisione del cliente ad acquistare un dato prodotto. Questo significa che i siti di cashback, che possono accedere direttamente e mirare ad un enorme pool di potenziali clienti, ora sono in grado di uscire dalla logica del last click e di coinvolgere nuovi utenti nella fase iniziale del funnel. Dato che i loro utenti sono generalmente remunerati sui touch point della conversione, questo potrebbe portare ad un margine di incremento, grazie all'attribuzione dei touch point inziali e di assist. Questo offre ancora più possibilità per investire per generare touch point rilevanti nella parte alta del funnel di conversione, portando sostanzialmente ad una spirale verso l'alto. Queste revenue aggiuntive possono essere utilizzati per dare ai membri un migliore cashback, aumentando ancora di più i tassi di conversione complessivi!

 

Generare maggiori guadagni migliorando le attività con i publisher cashback

Modificando il modello di remunerazione da "last-clic" a quello di attribuzione, gli editori di cashback non sono più in competizione con altri tipologie di publisher. Invece di un unico editore che prende tutto, la commissione ora è distribuita su tutti i touch point coinvolti in una conversione, spostando il focus dalla competizione alla cooperazione. Di conseguenza, i publisher cashback stanno investendo su più canali al fine di generare più touch point. Intensificando i loro sforzi su canali quali Facebook, Twitter e Email, i publisher cashback stanno assumendo maggiore consapevolezza per le campagne su cui stanno lavorando.

Oltre a questo, TradeTracker ha notando una strategia più incentrata sul contenuto, che si concertata sia sull'ispirare e sull'informare gli utenti sui prodotti e sugli advertiser, al fine di generare touch point più rilevanti. A partire dal lancio di Real Attribution, TradeTracker ha visto che un numero significativo di publisher cashback è stato accettato su campagne per le quali non erano stati accettati in precedenza sul modello classico del last clic, generando così entrate aggiuntive per gli advertiser.  Durante questo periodo, gli advertiser hanno visto che i loro tassi di conversione nelle campagne a performance aumentano in modo significativo poiché i publisher cashback devono ora mostrare il loro valore aggiunto in tutte le fasi del processo decisionale, proprio come tutti gli altri publisher.

Sblocca il pieno potenziale della tua campagna e passa al Real Attribution, consentendo di sviluppare e diversificare il tuo parco affiliati.