Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

10 servizi gratuiti per il marketing che forse non conoscete

Il web marketing ha ormai preso piede e la stragrande maggioranza delle aziende ha intrapreso campagne in questo senso. Per tale motivo sono stati messi in circolazione un numero esorbitante di servizi che aiutano ad operare nel marketing online, rendendo le operazioni necessarie più semplice. Purtroppo, alcuni di essi hanno un prezzo troppo alto che finisce per gravare in maniera sostanziale sul bilancio aziendale. Fortunatamente, però, vi è un buon numero di strumenti dei quali si può usufruire del tutto gratuitamente. Di seguito vi illustreremo i migliori 10.

1. Traffic Travis

Si tratta di uno strumento messo a punto dal team di Affilorama traffictravis.com, adatto soprattutto per i principianti. Scaricando gratuitamente il programma è possibile monitorare le prestazioni del sito web, effettuare un controllo completo per quanto riguarda la SEO, conoscere dove viene visualizzato il sito per qualunque parola chiave, analizzare il Page Rank per ogni keyword ed, infine, utilizzare la funzionalità che sugerisce parole chiave adatte (sempre dal punto di vista SEO).

2. HootSuite

Questo strumento si occupa essenzialmente del lato Social dell’azienda. Se non si riesce ad essere costantemente presente sui vari social network, è totalmente inutile iscriversi ad essi. Ovviamente, raramente si ha il tempo a disposizione per impegnarsi quotidianamente su ognuno di essi. A tal fine ritorna utile questo strumento che permette di semplificare la gestione dei Social, occupandosi di più account contemporaneamente e consentendo, ad esempio, la pianificazione prima del tempo dei vari messaggi da condividere.

3. Portent Content Idea Generator

Chi gestisce un blog, o comunque un sito di contenuti, sa benissimo quanto può essere difficile trovare il titolo adatto per il proprio post. In primo luogo perché il titolo è la prima cosa che un utente vede e quindi deve essere in grado di attirarlo verso la lettura dell’argomento. Deve quindi essere accattivante ed inerente al tema trattato. Tutti sanno che è necessario trovare delle parole chiave che si aggancino al testo, ma non sempre questo è semplice. Lo strumento che proponiamo risolve questo problema generando il titolo adatto in modo conciso e divertente. Può capitare, però, che alcuni titoli non abbiano senso, in tal caso è necessario riprovare o sforzarsi personalmente. Comunque, nella maggior parte dei casi, è uno strumento molto utile.

4. Google Analytics

Questo strumento permette di visualizzare i dati inerenti al vostro sito ed agli utenti che vi navigano. C’è davvero molto da imparare dai dati e dalle statistiche riguardanti il proprio sito e gli utenti. Infatti, in base ad essi si può ottimizzare le proprie campagne pubblicitarie e modificare il proprio piano di business nel caso in cui i risultati ottenuti non siano quelli sperati.

5. Trello

Si tratta di un ottimo strumento che permette di tenere i progetti organizzati. Il sistema permette di tenere traccia dei progressi fatti durante la campagna pubblicitaria grazie all’integrazione di un calendario e di un’interfaccia web. Può essere utilizzato sia dal computer che dal telefono e le informazioni posso essere condivise con il team o mantenute private.

6: Übersuggest

Praticamente è un suggeritore di parole chiave che combina le qualità di Google Suggest e di altri servizi simili.

7. MailChimp

Quasi tutti i rivenditori hanno una mailing list, cioè un elenco di tutti gli indirizzi di posta elettronica degli iscritti. Questo strumento aiuta ad organizzare le campagne di mailing marketing, occupandosi sia della creazione che dell’invio. Per liste con meno di 2000 contatti, il servizio è totalmente gratuito.

8. KnowEm

Si tratta di un utile strumento che controlla la disponibilità di un dominio. In sintesi, permette di evitare perdite di tempo controllando manualmente se il dominio interessato è già occupato.

9. WordPress SEO

Questo plugin permette di migliorare il proprio blog dal punto di vista SEO anche se le proprie conoscenze in materia sono scarse. Utilizzando questo strumento si arriverà a creare un blog perfettamente ottimizzato che Google gradirà molto.

10. Quantcast

Come Google Analytics, anche questo strumento si occupa dell’analisi dei dati. Infatti il servizio misura il pubblico, analizza i dati demografici e fornisce informazioni per migliorare il modo di connettersi con esso.


Previous:

AdChoices : cos’è e come impatta su utenti e advertiser

AdChoices : cos’è e come impatta su utenti e advertiser

Next:

Affiliazione per utenti Mobile

Affiliazione per utenti Mobile

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più