Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

5 buoni motivi per iniziare il restyle del tuo sito

L’argomento può sembrare a prima vista banale, soprattutto per chi si occupa di mestiere di web design e della realizzazione di siti web. In realtà, il rifacimento – o la semplice ‘rinfrescata’ – di un portale o di un sito vetrina può essere emozionante per le infinite possibilità che offre, ma anche scoraggiante per le numerosissime scelte che si trova a dover affrontare chi si occupa di questo campo così delicato.

Il prodotto finale del restauro di un sito è una combinazione molto delicata di una serie di elementi, anche di piccolissimi dettagli. Ad esempio, come dovrebbe essere lo schema di colore? Vanno inseriti gli elenchi puntati oppure è meglio ricorrere ai paragrafi? E’ meglio scegliere immagini da stock fotografici oppure è preferibile utilizzare le proprie foto, anche se meno artistiche?

Anche se queste questioni possono sembrare piccole, in realtà una scelta sbagliata anche su questi minimi dettagli può decretare il successo o l’insuccesso di un sito, il suo traffico e il numero di conversioni. Quindi quali sono le scelte giuste? Un’autorevole voce del settore, Red Website Design, ha raccolto una serie di dati per rispondere a queste domande.
Scopriamo insieme quali sono le parti più di impatto per un sito così da pianificare nel modo più corretto il restauro del nostro ed ottimizzare idoneamente il nostro portale.

Perchè il design di un sito è così importante? Le statistiche e le cifre lo dimostrano: i cinque elementi considerati dagli utenti più importanti per un sito aziendale sono il load time, ossia il tempo di caricamento di una pagina, la grafica, il colore utilizzato per lo schema primario, la veridicità dei dati e il fatto che sia costruito in modalità html per facilitarne la fruizione. Ma quale impatto hanno questi elementi sugli utenti?

1. Più veloce significa più utenti

Per quanto riguarda il tempo di caricamento, le statistiche dicono che per la costruzione del traffico web di un’azienda alle prime armi, il loadtime gioca un ruolo fondamentale: circa il 40% degli utenti, infatti, abbandona una pagina che impiega più di tre secondi per caricarsi. Il tempo di caricamento medio per le pagine è di circa 2.078 secondi. Se volessimo stimare la crescita del traffico in base al tempo di caricamento, avremmo i seguenti dati:
– le pagine che impiegano meno di un secondo hanno un incremento di traffico pari al 4.6%
– quelle che impiegano fra uno e due secondi registrano un incremento del 2%
– le pagine che caricano fra i due e i tre secondi, aumentano il traffico dello 0.2%
– le pagine che impiegano fra i tre e i quattro secondi restano a crescita zero
– quelle che impiegano più di quattro secondi perdono utenti

Tempi di caricamento più veloci si trasformano anche in tassi di rimbalzo più bassi. Un caricamento di quattro secondi aumenta del 100% la frequenza di rimbalzo mentre uno di otto o più secondi fa schizzare il rimbalzo a +150%.

2. Il tono di colore influenza l’utenza

Per quanto riguarda il colore, invece, cambiarlo vuol dire aumentare il proprio traffico. I siti che utilizzano il colore nero per lo schema aumentano il traffico di circa il 2% mentre quelli che utilizzano colori più chiari registrano un aumento dell’1,3%.
Più in generale, è il verde che ha la performance migliore con un +3%, segue il blu con +2.0%, il porpora +1.6%, l’arancione +0.7%, il giallo +0.1%. Negativo il dato del rosso con -1.35%.

3. Più dispositivi = più visite

A proposito del layout, invece, va innanzitutto compreso come gli utenti visualizzano una pagina web. La maggior parte degli utenti guarda lo schermo del pc secondo uno schema ad F mentre la maggior parte dei designer progetta invece lo schema dei siti web secondo una geometria a Z. Va anche sottolineato che i visitatori concentrano la maggior parte della propria attenzione nella lettura dei primi due paragrafi di una pagina, soprattutto per quanto riguarda le prime parole dei sottotitoli, degli elenchi puntati e dei paragrafi stessi.
Il 70% dei visitatori mostra attenzione verso gli elenchi puntati mentre solo il 55% è interessato a quelli non puntati.

4. Ispirare fiducia

Altro elemento fondamentale è la fiducia: il design di un sito web può avere ancora più impatto se l’utente si fida del brand stesso. Il design è infatti indicato dal 94% degli utenti come una delle ragioni principali per le quali essi non si fidano completamente del sito web (e di conseguenza dell’azienda).
I siti possono migliorare il proprio livello di fiducia se:
– comprendono collegamenti per la copertura dei media
– mostrano i loghi dei principali clienti serviti
– inseriscono i loghi dei social media che utilizzano
– evitano l’utilizzo di immagini tratte da stock fotografici
– evitano l’utilizzo di template pre impostati.

5. Stare al passo con i tempi

L’ultima voce riguarda, infine, l’utilizzo di Html5. Il 27% dei siti utilizza il sistema Html5 che si traduce in un 49% del totale delle pagine web visitate dagli utenti. Il passaggio ad Html5 potrebbe più che raddoppiare le visite al vostro sito se è vero che i dati ci confermano che con l’utilizzo di Html5 abbiamo un aumento delle visite del 2.3% mentre con tutti gli altri l’aumento medio si ferma appena all’1%.

Pochi e semplici regole, quindi, che saranno un vero e proprio toccasana per il traffico del vostro sito.
E tu cosa aspetti ancora a programmarne il restilyng?

 

Potrebbero interessarti anche...

TradeTracker Publisher Tips

Hai creato il tuo account publisher su TradeTracker e non sai come monetizzarlo? Non lo hai ancora fatto, ma ti piacerebbe entrare a  far parte del mondo dell’affiliazione come editore? Niente paura, qui di seguito troverai tutte le informazioni necessarie per diventare un partner di TradeTracker Italia 😊 Sei pronto? Cominciamo! Crea il tuo account [...]

Scopri di più

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Zaino in spalla, valigia pronta e green pass alla mano: si torna a viaggiare! Se sei un advertiser del settore Travel e vorresti promuovere i servizi che offri tramite l’influencer marketing non puoi perderti l’ultima IG Live di TradeTracker disponibile qui, durante la quale abbiamo intervistato La Viaggiatrice Solitaria. Per saperne di più, scrivi a [...]

Scopri di più

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più