Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

I 6 modi in cui gli affiliati valutano la tua campagna

Per poter trovare nuovi affiliati e incrementare quindi la propria campagna a performance, è importante conoscere e rispettare sei semplici regole d’oro che non sono altro se non i sei modi tramite i quali gli affiliati valutano una campagna prima di sponsorizzarla.

1. Tante tipologie di creatività

La creatività è il primo metodo di valutazione con cui gli affiliati valutano una campagna, ma attenzione però, in quanto vi è una piccola differenza rispetto i contenuti di qualità: stavolta non si parla di creatività molto elaborata, ma di un tipo di creatività che risulti esser vendibile, e che quindi riesca ad avere un grande successo sul web.
Non bisogna solo ed esclusivamente operare con un solo metodo, ad esempio coi banner, ma cercare di essere pluridimensionali: se è possibile infatti, bisogna cercare di sfruttare anche altri metodi per lanciare la propria campagna, ad esempio utilizzando video, text-link, coupon, feed prodotti creatività DEM. Avere tante tipologie di creatività permette di adattarsi al meglio ai contenuti dei vari affiliati della rete.

2. Le commissioni offerte

Con l’affiliazione, tutti vogliono guadagnare un qualcosa, e pertanto le commissioni offerte risultano essere ovviamente importanti.
Se si prende in considerazione il punto di vista di un editore, oppure di una qualsiasi figura che vuole guadagnare con l’affiliazione, è facilmente intuibile di come queste cerchino la percentuale di commissione maggiore: anche un punto percentuale in meno rispetto un altro tipo di affiliazione potrebbe essere decisivo nella scelta, e pertanto bisogna sempre cerca di offrire il miglior tasso possibile.

A tal proposito vi consigliamo di approfondire: Come scegliere una percentuale CPS per le proprie campagne

3. Le statistiche delle proprie performance

Altra cosa che viene valutata, e che risulta esser veramente utile come criterio di valutazione è quello delle statistiche delle performance della vostra campagna: esse infatti mettono in chiaro l’andamento della campagna, e grazie ai dati che emergono, sarà possibile richiedere ed apportare delle modifiche, affinché l’affiliazione possa esser proficua per tutte le figure coinvolte. E’ quindi sempre bene ottimizare la campagna al fine di avere un ottimo conversion rate. Gli affiliati analizzeranno i dati e capiranno che veicolare il proprio traffico sul sito dell’advertiser può portare valore.

4. Durata dei Cookies

Con l’affiliazione, i cookies assumono un ruolo veramente importante, e una campagna viene valutata in base ad essi: se i cookies durano troppo poco gli affiliati potrebbero non collaborare e valutare in maniera pesantemente negativa quella campagna che viene lanciata.
I cookies devono avere una durata abbastanza lunga, e deve esser scelta in base al tipo di vendita e campagna che viene lanciata: sessanta o novanta giorni rappresentano la durata ideale, in quanto gli affiliati hanno più possibilità di convertire un utente in cliente.

5. Assistenza e disponibilità

Come per un semplice sito, gli affiliati hanno talvolta bisogno di essere assistiti, in quanto potrebbe capitare che riscontrino dei problemi nel svolgere una piccola operazione che gli impediscono di portarla al termine.
Quando si lancia una campagna sul web, e si hanno degli affiliati, è importantissimo avere un team di supporto e d’assistenza che permette agli affiliati di poter risolvere, in maniera facile e veloce, quel determinato problema: se esso dovesse venire a mancare, la propria campagna potrebbe ricevere una grande battuta d’arresto imprevista.
L’assistenza è particolarmente decisiva in fase di scelta quando un affiliato contatta l’advertiser per la prima volta con dubbi su come partire con la campagna. Il primo advertiser che risponde avrà sicuramente più chanches di vedere il proprio banner sul sito dell’affiliato.

6. Le nicchie

Quando si lancia una campagna sul web, gli affiliati, oltre a tutte le altre valutazioni che vengono effettuate, controllano anche il tipo di prodotto che viene sponsorizzato: se esso può esser venduto, e può interessare ai clienti, allora l’affiliazione può esser un qualcosa di proficuo per tutte le parti, mentre in caso contrario, essa potrebbe rivelarsi esser un colossale buco nell’acqua.
La definizione di Nicchia indica un prodotto appealing per un determinato segmento di mercato, più o meno esteso, e che può risultare d’effetto per l’utenza degli affiliati. Avere una proposizione unica, prodotti di appeal e quindi vendibili è un requisito fondamentale per ottenere molti affiliati in poco tempo.

Potrebbero interessarti anche...

Settore Travel e influencer marketing: ecco a voi La Viaggiatrice Solitaria!

Zaino in spalla, valigia pronta e green pass alla mano: si torna a viaggiare! Se sei un advertiser del settore Travel e vorresti promuovere i servizi che offri tramite l’influencer marketing non puoi perderti l’ultima IG Live di TradeTracker disponibile qui, durante la quale abbiamo intervistato La Viaggiatrice Solitaria. Per saperne di più, scrivi a [...]

Scopri di più

Come monetizzare il tuo sito tramite l’Affiliate marketing e il traffico SEO

Gli editori di contenuti come blog, siti di recensioni oppure riviste di settore online sono componenti essenziali all’interno del portfolio publisher di un programma di affiliazione. In questo articolo troverai alcuni suggerimenti su come monetizzare il traffico del tuo sito generando entrate passive grazie all’affiliate marketing e il traffico organico ottenuto dai motori di ricerca. [...]

Scopri di più

TradeTracker incontra Officine08

Oggi facciamo due chiacchiere con Simone Spina di Officine08, shop online dedicato al mondo dei motori Parlaci di te, che ruolo ricopri e di cosa ti occupi all’interno di Officine 08? Fin dall’inizio, come socio fondatore mi occupo dello sviluppo dello shop on line e delle varie attività di promozione del nostro catalogo online. Quando [...]

Scopri di più

Publisher Spotlight: Discoup

Una breve presentazione della vostra realtà. Discoup è nato nell’ormai lontano 2013 e da allora è cresciuto molto velocemente, diventando il punto di riferimento italiano per i codici sconto e le offerte. Dagli esperti del settore siamo riconosciuti come miglior publisher italiano e ad oggi collaboriamo con oltre 1.300 e-commerce per garantire un risparmio vero [...]

Scopri di più