Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

Google lancia il servizio per essere in regola con le normative Europee sui Cookie

I Cookie sono un argomento troppo scottante per il mondo del web per essere trascurato dal più grande motore di ricerca del mondo che dopo aver pensato, creato e gestito ogni sorta di strumento virtuale per migliorare la vita dei propri utenti, ha voluto approfondire anche l’argomento Cookie creando un apposito sito che indichi le linee guida per essere in regola con le normative europee e aiuti gli utenti a mettersi in regola.

L’indirizzo di riferimento è cookiechoices.org ed è già on line e a disposizione degli utenti.

La normativa Europea

La vigente normativa europea impone a tutti i siti web di rendere palese per gli utenti le regole che vengono applicate per quanto riguarda la politoca dei Cookie (sono file di informazioni che vengono memorizzati sui pc degli utenti quando si navigano in certi siti web o portali allo scopo di rilasciare informazioni circa le abitudini di navigazione e le preferenze degli utenti).

La Ue, inoltre, impone che per determinati siti web sia obbligatorio addirittura avere il consenso esplicito da parte dell’utente per l’utilizzo dei Cookie.

Tutti i sito web di aziendi afferenti alla Comunità Europea sono tenuti entro i limiti temporali stabiliti dalla stessa normativa ad adeguarsi a tali direttive, pena il pagamento di multe e sanzioni.

Cos’è CookieChoices.org

Si tratta di un sito creato da Google che fornisce ai publisher – ossia tutti coloro che pubblicano contenuti – gli strumenti giusti per essere in linea con la normativa europea in materia. Fra gli strumenti fornito abbiamo anche il codice che puó essere utilizzato per avvisare gli utenti dell’esistenza dei Cookie sul sito visitato ed ottenere il loro consenso all’utilizzo. Il sito offre la possibilità di inserire il popup in diverse lingue, personalizzando formato, grafica ed eventualmente testi.

Ovviamente gli strumenti messi a disposizione da Google non sono risolutivi della problematica ma sono un valido strumento di supporto per mettersi in linea con la normativa europea.

Cosa offre ai publisher

Gli strumenti che il sito mette a disposizione degli utenti sono sostanzialmente due:

– il primo è un codice che deve essere utilizzato per la creazione di una schermata iniziale che puó essere utilizzata anche come prima pagina del sito;
– il secondo permette sostanzialmente di creare una seconda barra degli strumenti da sovrapporre alla prima per avvisare gli utenti della presenza dei Cookie.

Per venire incontro alle esigenze degli utilizzatori, Google ha sostanzialmente reso questi strumenti molto flessibili e personalizzabili in modo da essere adattabili ad ogni esigenza. In più, poichè il sito è a disposizione per utenti in possesso di siti e portali di ogni tipologia, gli strumenti messi a disposizione sono abbastanza generici e adattabili a quasi il 90% dei siti on line. Tuttavia, è possibile che impostazioni tecniche del sito impediscano il corretto funzionamento degli strumenti di Google: in questo caso sarà possibile consultare le faq per trovare la risoluzione alla problematica.

Sempre per la genericità degli strumenti, è possibile che vengano utilizzate da aziende di settori merceologici diversi. Per questo, BigG mette a disposizione un testo di base ma consiglia a tutti i suoi utilizzatori di avvalersi di una consulenza legale per la stesura di un testo specifico (i contenuti sono completamente personalizzabili).

E per le applicazioni per gli smartphone c’è qualcosa a disposizione? Certamente! Google ha progettato e messo a disposizione degli utenti anche specifici strumenti, sempre sotto forma
di codice da inserire nelle schermate del device.

Infine, nella sezione Utility ci sono le diverse normative europee in materia di Cookie al fine di agevolare il lavoro dei publisher.


Previous:

Qualità affiliati: l’effetto dello screening iniziale

Qualità affiliati: l’effetto dello screening iniziale

Next:

Incrementa la tua conversion rate migliorando la ricerca del tuo sito

Incrementa la tua conversion rate migliorando la ricerca del tuo sito

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più