Blog

Scopri le ultime notizie dal settore del performance marketing, consigli e suggerimenti su come migliorare il tuo marketing di affiliazione, analisi approfondite degli argomenti da parte dei nostri opinion leader selezionati e uno sguardo alla vita all'interno di TradeTracker in tutto il mondo.

Torna a tutti blog

Google+ Trema

Dalle ultime indiscrezioni, sembra ci saranno nuovi cambiamenti in arrivo per la casa Google che dopo l’uscita di Vic Gundotra, innovatore di Google Plus, social uscito nel 2011, si appresta a effettuare una rivoluzione aziendale. Nell’epoca dei social, che ormai si sono integrati perfettamente nelle vite quotidiane di tutti gli utenti, non solo per svago ma soprattutto per incrementare business aziendali, Google Plus era nato come social di punta della casa Google con lo scopo di superare nel giro di qualche anno i più potenti brand di settore, Facebook e Twitter.

Ma non sembra essere andata proprio così, tanto da far pensare ad un abbandono della piattaforma, ma Google smentisce tutto e in effetti sembra poco reale l’idea di abbandonare questo progetto date le ultime novità uscite da poco. A differenza della concorrenza Google Plus può, e già alla sua uscita poteva, contare su una grande quantità di utenza già affezionata al mondo del portale di ricerca e a tutti i vari servizi connessi e offerti dalla società. Traduzioni, ricerche affinate e la grande potenza di Google Adwords che ha rivoluzionato il mondo del marketing online offrendo la possibilità a chiunque, anche al più piccolo sito o blog di pubblicizzarsi attraverso campagne mirate di annunci online. Google ha potuto grazie ai suoi potenti strumenti di marketing, targettizzare tutta l’utenza, canalizzarla, consigliarla e ha messo a disposizione di tutti gli appassionati e gli ingegneri del marketing potenti strumenti di web marketing. Ma nonostante ciò non è riuscita a trasportare questo stesso successo nel mondo del suo social, Google+, che è si oggi frequentato da milioni di persone, perché considerato il più completo in assoluto tra tutti i social network, ma non ha surclassato la concorrenza di Facebook e Twitter.

E allora si punta ad estendere la piattaforma al software open source Android, in modo da allargare l’utenza media entrando nel mobile per diventare sempre di più un punto di riferimento quotidiano per gli internauti. I vertici aziendali dell’azienda negano che questi cambiamenti in programma siano in qualche modo connessi all’uscita di Guntroda, ma affermano che hanno intenzione di puntare sempre più sui social ed esprimono ormai chiaramente l’intenzione di sviluppare sempre più progetti e strumenti a supporto di questo social ormai multifunzione. Google Search, il più grande portale di ricerche online non costituirà più l’unico prodotto di punta per l’azienda, non sarà più il servizio primario ma si trasformerà in una piattaforma che fornisce supporto a 360 gradi per tutti gli altri prodotti Google.


Previous:

Landing page per campagne PPC

Landing page per campagne PPC

Next:

Glossario dei termini del Web Marketing – Parte 2

Glossario dei termini del Web Marketing – Parte 2

Potrebbero interessarti anche...

Sneakers Bar: la pista perfetta per far correre le tue sneakers!

Scopri di più

Black Week 2021: i risultati

Scopri di più

Publisher Spotlight: Enspire

Scopri di più

L’Account Manager, il tuo alleato più prezioso

Scopri di più